+39 078926710

+39 078925007

bibliotecasimpliciana@comune.olbia.ot.it

La Biblioteca Simpliciana del Comune di Olbia, al fine di soddisfare i bisogni informativi dell'utenza, offre i seguenti servizi: Consultazione di libri, documenti, periodici; Prestito domiciliare; Assistenza e consulenza alle ricerche;visite guidate. La tessera è gratuita, basta un documento e il codice fiscale.

Da A Da A
lun 08:30 13:30 15:00 18:50
mar 08:30 13:30 15:00 18:50
mer 08:30 13:30 15:00 18:50
gio 08:30 13:30 15:00 18:50
ven 08:30 13:30 15:00 18:50
sab
dom
Orario valido dal 08/05/2013
Prossimo incontro del Tea Letterario, 28 novembre 2018 Ore 18,15 UNA GIOVINEZZA INVENTATA di Lalla Romano È il romanzo di formazione di una ragazza borghese: Sono gli anni venti, l'autrice Lalla, guidata dalla bellezza e la verità. si reca a studiare a Torino, città melanconicamente struggente. INCIPIT "Suppongo che a quel tempo le valige fossero tutte a soffietto; comunque, io la portavo con disinvoltura. Era di pelle e non pareva che in fatto di valigie si potesse andare più in là.
"Scrivo fin da quando ero bambino, ma di allora non ho alcun preciso ricordo. Verosimilmente un gioco. Dalla tarda adolescenza in poi – molti anni dunque – le ragioni che mi hanno spinto a scrivere possono rinvenirsi in una necessità che chiamerei la catarsi delle emozioni, anzi dalle emozioni. L’esigenza di liberarle, convogliarle nelle parole, tramutarle in concetti, indagarle dall’esterno. E spartirle. Ogni volta che scrivo penso al lettore, un prototipo di me stesso, un altro io, tendenzialmente una figura femminile. Rileggo i versi con i suoi occhi, ma sono solo i miei. Nella mia fantasia vivo l’ambizione smodata e vana di conquistarlo, senza espormi ad un rifiuto. E ipotizzo pure che le sue sensazioni potrebbero essere diverse dalle mie, anche divergenti, perché le poesie, una volta varate, appartengono all’interpretazione del singolo lettore. E si moltiplicano per ognuna di queste." Ghigo Ravenna è nato nel 1965 a Cagliari dove vive ed esercita la professione di avvocato. Insieme ad un gruppo di giovani scrittori partecipò, con alcune poesie e un breve racconto, a “Marea”, percorso poetico a nove voci organizzato dall’associazione culturale Akropolis. Un suo racconto intitolato Coperchi del diavolo è stato pubblicato nell’antologia “L’isola chiamata paradiso” curata da Giovanni Mameli. Un altro suo racconto, Salto dalla torre, è stato selezionato nel concorso promosso dalla Cosarda e inserito nel volume “Venti racconti”.
Questo libro è uno studio di Geografia Storica sulla localizzazione e sugli aspetti territoriali e socio-economici della Villa de Stellaria, un abitato rurale di pastori, boscaioli e cacciatori prevalentemente servi. Tale villa nel XIV secolo si trovava nella Curatorìa di Posada, circoscrizione politico-amministrativa nella parte meridionale del Giudicato di Gallura. L’occasione è stata offerta dal Liber Fondachi, un registro fiscale stilato dalla Repubblica di Pisa nel 1317-19, quando la sua influenza sulla Sardegna andava esaurendosi e già si profilava all’orizzonte dell’Isola una diversa, più lunga e dolorosa dominazione, quella aragonese-spagnola.
L’assessore alla Cultura, Sabrina Serra, comunica che sono aperte le iscrizioni al laboratorio “Scoprendo altre lingue: lettura animata in lingua spagnola”, nell’ambito del progetto di promozione della lettura organizzata dalla Biblioteca Civica Simpliciana “LEGGIAMO IN TUTTE LE LINGUE DEL MONDO”. Il laboratorio a cura della lettrice madre lingua Cristina Alejandra Lodi, è rivolto ai bambini di età dai 6 agli 11 anni e si terrà ogni lunedì e mercoledì dal 5 al 21 novembre presso la Biblioteca Civica Simpliciana, piazzetta Dionigi Panedda 3 dalle ore 17:00 alle 19:00. L’iscrizione e la frequenza al laboratorio è gratuita. Il modulo per l’iscrizione potrà essere ritirato presso la Biblioteca Civica Simpliciana, oppure scaricato direttamente dal sito internet del Comune di Olbia www.comune.olbia.ot.it link Biblioteca Civica Simpliciana. Le domande dovranno essere presentate presso il protocollo generale del Comune di Olbia e faranno parte di una lista il cui ordine di precedenza sarà stabilito in base al numero di protocollo attribuito alla domanda stessa. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica Simpliciana tel. 0789/26710-25533
Questo libro è uno studio di Geografia Storica sulla localizzazione e sugli aspetti territoriali e socio-economici della Villa de Stellaria, un abitato rurale di pastori, boscaioli e cacciatori prevalentemente servi. Tale villa nel XIV secolo si trovava nella Curatorìa di Posada, circoscrizione politico-amministrativa nella parte meridionale del Giudicato di Gallura. L’occasione è stata offerta dal Liber Fondachi, un registro fiscale stilato dalla Repubblica di Pisa nel 1317-19, quando la sua influenza sulla Sardegna andava esaurendosi e già si profilava all’orizzonte dell’Isola una diversa, più lunga e dolorosa dominazione, quella aragonese-spagnola.
Vanessa Roggeri ci racconta una terra densa di tradizioni con una scrittura traboccante della forza e della determinazione di chi in quell’isola ci è nato. Il ritorno di un’autrice che con le sue storie di passioni ha emozionato migliaia di lettrici. La bambina gli porse un rametto di corallo. «Porta fortuna se lo regali» gli confidò con l'innocenza di chi crede ancora nelle cose magiche e occulte.
COMUNE DI OLBIA ASSESSORATO ALLA CULTURA BIBLIOTECA CIVICA SIMPLICIANA Laboratori di lettura animata Si comunica che sono aperte le iscrizioni al ciclo di laboratori di lettura animata: Brividi e sussulti…..arriva Halloween!!!!!!!!!!!!!!!!!! “Racconti animati, terrificanti, misteriosi ma anche un po’ scherzosi” Rivolti ai bambini di età dai 3 ai 5 anni, dai 6 ai 7 anni e dagli 8 ai 10 anni Orari Mercoledì 24 Ottobre ore 16:00/ 17:20 – I gruppo ore 17:30/18:50 - II gruppo Venerdì 26 Ottobre ore 16:00/ 17:20 – I gruppo ore 17:30/ 18:50 - II gruppo Lunedì 29 Ottobre ore 16:00/ 17:20 – I gruppo ore 17:30/18:50 - II gruppo Martedì 30 Ottobre ore 16:00/ 17:20 – I gruppo ore 17:30/18:50 - II gruppo Mercoledì 31 Ottobre ore 16:00/ 17:20 – I gruppo ore 17:30/18:50 - II gruppo L’iscrizione e la frequenza al laboratorio è gratuita. Il modulo per l’iscrizione potrà essere ritirato presso la Biblioteca Civica Simpliciana, oppure scaricato direttamente dal sito internet del Comune di Olbia www.comune.olbia.ot.it link Biblioteca Civica Simpliciana. Le domande dovranno essere presentate presso il protocollo generale del Comune di Olbia e faranno parte di una lista il cui ordine di precedenza sarà stabilito dalla data di presentazione della domanda stessa. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica Simpliciana tel. 0789/26710-25533. L’Assessore alla Cultura Dr.ssa Sabrina Serra
Un figlio pone precise domande agli adulti chiamati alla sua educazione. Che tu sia una madre o un padre, un insegnante o qualunque altro educatore, queste domande non cambiano. Sono domande alle quali rispondiamo quotidianamente e nel tempo e sono queste risposte a raccontare che educatori siamo. Intorno a queste domande e alle storie di adulti impegnati nelle risposte l'autore del libro sviluppa la sua visione della cura educativa. ------------------------------------------------------------------------------------------ Info | Direzione rassegna: Marco Ronchi > 0789.25533| Segreteria organizzativa: Antonello Budroni, Eliana Marotto > 0789.69903 e Matteo Micozzi > 0789.26710| Email: bibliotecasimpliciana@comune.olbia.ot.it | Social: bibliotecaolbia | Web e cataologo online: www.librami.it/olbia Grafica, informazione, comunicazione: Matteo Micozzi
Con l’arrivo dell’autunno riprendono gli appuntamenti letterari organizzati dalla Biblioteca Civica Simpliciana e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Olbia. “Incontri d’Autunno” è il titolo della rassegna letteraria organizzata dalla Biblioteca Civica Simpliciana e promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Olbia, che si articola in 6 serate suddivise tra appuntamenti letterari, incontri con l'autore, reading e spettacoli teatrali che avranno luogo, nella Biblioteca Civica Simpliciana, dal 22 ottobre al 14 dicembre 2018 ed alla quale parteciperanno autori e relatori di diverse case editrici regionali e nazionali ed artisti vari. L’iniziativa è inquadrata nell’ambito delle attività culturali del Comune di Olbia finalizzate alla promozione della lettura e della Biblioteca Civica Simpliciana, al fine di rafforzare il suo carattere di istituzione al servizio del cittadino, e quindi come centro di promozione di eventi culturali presso la cittadinanza olbiese e gallurese. Ad aprire la rassegna sarà Lorenzo Braina, educatore e pedagogista, direttore del centro per la creatività educativa, con l’ultimo suo saggio dal titolo “Dato al Mondo”. I successivi incontri con l’Autore vedranno come protagonisti Vanessa Roggeri con l’ultimo suo romanzo tal titolo “La cercatrice di corallo”, Enrico Deledda con “Villa de Stellaria” - San Nicola di Brunella (Torpè) nel tardo Medioevo ed ancora Giovanni Sanna Laìna con il romanzo dal titolo “Il Viaggio”, il racconto dei protagonisti della Sarda Rivoluzione del 1794, fra gli intrighi, amori e misteri. La rassegna, infine, propone due spettacoli: “Einstein & me”, la storia d’amore che ha rivoluzionato la fisica, con Gabriella Greison, è il titolo del monologo tratto dal libro “Einstein e io” di Gabriella Greison, che racconta la vita di Albert Einstein dal punto di vista di sua moglie, Mileva Maric, anche lei fisica ed infine “Natale Acido” una specie di cabaret letterario con “Gli scrittori da Palco” - Flavio Soriga, Elio Satta, Nicola Muscas, Nicola Mameli,Paola Soriga, Lalla Careddu, Dario Dessì, Paolo Maccioni, Francesco Bachis, Emilia Agnesa, Emanuele Pittoni, Gianni Tetti, Bachisio Bachis.
Il nostro prossimo appuntamento per il 24 ottobre alle 18:15 nella Biblioteca Simpliciana di Olbia, prevede i commenti sul libro: "LA DONNA DELLA DOMENICA" La donna della domenica è un romanzo giallo di Fruttero & Lucentini, pubblicato nel 1972. «Il martedì di giugno in cui fu assassinato, l’architetto Garrone guardò l’ora molte volte. Aveva cominciato aprendo gli occhi nell’oscurità fonda della sua camera, dove la finestra ben tappata non lasciava filtrare il minimo raggio. Mentre la sua mano, maldestra per impazienza, risaliva lungo le anse del cordoncino cercando l’interruttore, l’architetto era stato preso dalla paura irragionevole che fosse tardissimo, che l’ora della telefonata fosse già passata. Ma non erano ancora le nove, aveva visto con stupore; per lui, che di solito dormiva fino alle dieci e oltre, era un chiaro sintomo di nervosismo, di apprensione...».
Il Tea Letterario riprende le serate dedicate alla lettura Prossimo appuntamento mercoledì 26 settembre alle 18,15 Commenteremo i libri letti, le nuove uscite e i più consigliati.
Dialoga con l’autore Augusto Ditel Personaggi dalle vite tormentate vivono in questa raccolta di racconti il cui filo conduttore è il viaggio verso isole immaginarie in una fuga dalla nostra civiltà, alla ricerca di una condizione umana migliore. Fra conquiste e sconfitte, gratificazioni, drammi, finali positivi o tragici, le loro storie sono un invito a non acquietarsi mai in un’esistenza piatta, a interrogarsi su se stessi anche quando ciò è doloroso, a scoprire il mondo, a ricostruire la propria esistenza arricchendola di umanità in ogni sua fase.
Lucignolo, la fata e il grillo parlante. Storia di un bambino senza radici ABSTRACT Reading educativo con accompagnamento musicale che, attraverso il racconto di alcuni brani e personaggi del libro "Pinocchio" di Collodi, affronta le grandi questioni educative contemporanee. RIVOLTO A Adulti, educatori di bambini e di ragazzi di tutte le età CONDOTTO DA Lorenzo Braina, Educatore e Pedagogista, Direttore di CREA Centro per la Creatività Educativa ACCOMPAGNAMENTO MUSICALE DI Donato Cancedda ----------------------------------------------------------------------------------- Si avvisano gli interessati che, qualora dovesse piovere, il Reading avrà comunque luogo alla stessa ora presso la sala convegni del Palazzo OlbiaExpo sito in via Porto Romano.
COMUNE DI OLBIA ASSESSORATO ALLA CULTURA BIBLIOTECA CIVICA SIMPLICIANA PREMIO LETTERARIO CITTA’ DI OLBIA V EDIZIONE ART. 1 - PROMOTORI L’Assessorato alla Cultura del Comune di Olbia e la Biblioteca Civica Simpliciana indicono il bando di concorso per la V edizione del “Premio Letterario di Olbia” riservato a : - racconti brevi, in lingua italiana o nelle diverse varianti del gallurese e logudorese - componimenti poetici in tutte le varianti del gallurese e logudorese, in rima o versi sciolti
Un Mondo a più Voci, (Fossati, Guccini, Conte e De Andrè interpretati dai loro musicisti) sarà lo spettacolo musicale con cui la rassegna saluterà il suo pubblico. Ellade Bandini, Giorgio Cordini e Mario Arcari, che, oltre a trovarsi insieme sul palco con Fabrizio De André, hanno accompagnato anche altri grandi cantautori, come Ivano Fossati, Francesco Guccini, Paolo Conte, propongono un concerto che intende accomunare, in un intenso omaggio, Fabrizio De André, Ivano Fossati, Paolo Conte e Francesco Guccini. Accanto alle canzoni fioriscono anche i ricordi: quelli della vita vissuta sui palchi di tutta Italia dai tre musicisti che hanno suonato a lungo con questi grandi artisti e che di quel periodo raccontano aneddoti, emozioni e momenti magici
“La Grazia”, canto a Grazia Deledda, con Gavino Murgia e Valentino Mannias, uno spettacolo che prende spunto da uno dei racconti più affascinanti della scrittrice contenuto nell’ultima raccolta di Novelle pubblicata prima di morire “Sole d’estate”
“Petralana” , la Parola, la Poesia, il Canto. "Canteti e baddeti 'oi, chi abà lu tempu è lu ‘ostru Candu sarà lu nostru, cantemu e baddemu noi!" “Petralana” è un progetto che mira a realizzare il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale della Sardegna e le sue interrelazioni e influenze in particolare dell’area Gallurese e Mediterranea, che tra parola, poesia e canto vedrà come protagonisti l’attrice tempiese Mari Pirrigheddu, la cantante Chiara Pilosu ed il musicista Mauro Mibelli vincitore del premio Mario Cervo edizione 2018 con il cd S’Ard.
Dialoga con l'autore: Caterina De Roberto. La Rassegna incontra Giovanni Floris, già conduttore di Ballarò ed attualmente in onda con diMartedì su La7 con “Ultimo banco. Perché insegnanti e studenti possono salvare l'Italia”, un saggio con cui il noto giornalista televisivo ha voluto focalizzare l'attenzione sul mondo della scuola, che l'ha portato a incontrare docenti e studenti e a raccogliere le loro storie dolci – amare, fino a rendersi conto che la salvezza del nostro Paese sta in gran parte nella rivalutazione - o nella rinascita - di quel fondamentale teatro di crescita e formazione che è appunto la scuola.
La Rassegna propone il Teatro dello Sbaglio con lo spettacolo di teatro-canzone dal titolo “Far finta di essere Gaber”. Nello spettacolo "Far finta di essere Gaber", vengono rappresentati gli aspetti sociali e le crisi individuali dell’uomo contemporaneo, attraverso il pensiero e le canzoni di Giorgio Gaber. Con un’analisi ironica, ma sempre razionale, si parla di partecipazione politica, di crisi delle ideologie, di confronto con gli altri; lo spettatore ride di se stesso, delle sue debolezze e delle sue manie. Ideato ed interpretato da Cosimo Postiglione, Luca Pierini e Mirio Tozzini, con gli arrangiamenti e l’esecuzione musicale di Paolo Mari su musiche e testi di Gaber/Luporini, "Far finta di essere Gaber" è una rappresentazione unica e divertente, che si colloca tra la commedia teatrale e il concerto di un cantautore. Canzoni e monologhi noti e meno noti verranno eseguiti durante la serata: tra gli altri, “La libertà”, “Il comportamento”, “L’America”, “Le elezioni”, “Barbera e champagne”. I tre attori\cantanti si alternano a portare in scena i vari aspetti dell’opera di Gaber, con alcune parti corali di grande effetto. Si gioca e si rappresenta l’ironia, il sentimento, la depressione, l’euforia, la politica, la paura; l’opera di Giorgio Gaber è più che mai attuale, a quindici anni dalla sua scomparsa. La parte musicale è affidata all’esperienza e alla creatività di Paolo Mari, artista versatile e poliedrico.
Per motivi tecnici l'evento si terrà nella piazzetta della Biblioteca (Piazzetta Dionigi Panedda) anzichè in Piazza Santa Croce come programmato. Omar Pedrini e Federico Scarioni saranno i protagonisti del reading musicale intorno al romanzo-biografia dal titolo “ Cane sciolto” di Federico Scarioni ed Omar Pedrini Omar Pedrini è una rockstar da molto tempo. Leader dei Timoria per quasi 20 anni, poi cantante solista, poeta, showman, autore e conduttore tv, artista trasversale, attore e addirittura docente in università. In questo libro il musicista bresciano decide finalmente di raccontarsi e raccontare la propria storia, un percorso umano e artistico fatto di coraggio, scelte in controtendenza, momenti difficilissimi e tanto rock n'roll. Dai primi successi con i Timoria al festival di Sanremo fino alle attenzioni, neppure troppo desiderabili, dei paparazzi; dai drammatici interventi a cuore aperto agli incontri e alle collaborazioni con gente del calibro di Alexander Jodorowski, Lawrence Ferlinghetti, Mauro Corona, Noel Gallagher e tanti tanti altri. Oggi Omar ha 50 anni, una famiglia e un presente fatto di rock indipendente, collaborazioni eccellenti e un incrollabile amore per la vita. Ci racconta la sua storia con un denso percorso di ricerca, fatto di persone, di incontri e di luoghi, che restituiscono il calco del ritratto di questo infaticabile maratoneta del R&R; la voce narrante di questa storia è Federico Scarioni, alla sua prima prova con Chinaski. Con i contributi all'opera di: Giulio Mogol; Mauro Corona; Mauro Pagani; Red Ronnie; Matteo Guarnaccia; Nicolai Lilin; Max Brigante; Pino Scotto; e tanti altri.