+39 078926710

+39 078925007

bibliotecasimpliciana@comune.olbia.ot.it

L’iscrizione è gratuita, basta un documento e il codice fiscale e consente l’accesso ai nostri servizi: consultazione di libri, documenti, periodici; prestito libri, CD e DVD; utilizzo dei pc e della connessione WI-FI; assistenza e consulenza alle ricerche; visite guidate, sala conferenze. Ricevi le nostre email cliccando qui http://eepurl.com/dwvV5f o copiando il link e incollandolo nel tuo browser

Da A Da A
lun 08:30 13:30 15:00 18:50
mar 08:30 13:30 15:00 18:50
mer 08:30 13:30 15:00 18:50
gio 08:30 13:30 15:00 18:50
ven 08:30 13:30 15:00 18:50
sab
dom
Orario valido dal 08/05/2013
Seguendo la tradizione dei laboratori, in questo periodo in cui i bambini sono forzatamente a casa l’Assessorato alla Cultura promuove un laboratorio/concorso per i bambini fino agli undici anni che si svolgerà online. Nonostante le limitazioni di spostamento e la chiusura “fisica” della biblioteca vogliamo mantenere il legame con i bambini che negli anni abbiamo consolidato tramite i laboratori. Questa esperienza sarà nuova per tutti, anche per noi, e speriamo sia stimolante e utile per trascorrere del tempo in spensieratezza. Invitiamo a partecipare all’iniziativa per vivere insieme, lontani ma vicini, le festività Pasquali. Regolamento 1. Il Concorso è rivolto ai bambini e le bambine frequentanti le scuole del Comune di Olbia fino agli 11 anni di età 2. Dovrà essere inviata una sola foto per lavoretto realizzato con materiale da riciclo 3. Inviare la foto alla seguente email bibliotecasimpliciana@comune.olbia.ot.it entro sabato 11 aprile 2020 4. Le foto verranno pubblicate e votate sulla pagina Facebook della Biblioteca di Olbia https://www.facebook.com/bibliotecaolbia Dal 14 al 16 aprile 2020 Nell’email vanno indicati il titolo del lavoretto, nome, cognome, un contatto e la scuola frequentata 5. I 3 lavoretti più cliccati riceveranno una sorpresa!
Dantedì, mercoledì la prima edizione con letture social del Sommo Poeta. Coinvolti scuole, musei, biblioteche, luoghi di cultura. Franceschini agli artisti: "Leggete Dante e condividetelo sui social" Azzolina: "Riscoprire Dante sarà un modo per restare uniti".
Al fine di contrastare i contagi da Coronavirus, è stata emessa in data odierna un’ordinanza che riduce gli orari di apertura delle attività commerciali (commercio al dettaglio e servizi alla persona, elencati negli allegati 1 e 2 del DPCM 11 marzo 2020). «Dobbiamo mettere in campo tutto quanto possibile per evitare che il virus si diffonda. – ha detto il sindaco Settimo Nizzi – Abbiamo deciso di anticipare la chiusura dei negozi alle ore 18.30 nelle giornate feriali e disporre la chiusura totale degli stessi per l’intera giornata della domenica. Resteranno aperte con i consueti orari farmacie e parafarmacie, comprese quelle presenti nei centri commerciali». Non sono interessate dal provvedimento le attività di ristorazione con consegna a domicilio. Quindici persone tra medici, infermieri e pazienti dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, sono risultate positive al virus in data odierna. Diventa ancora più importante, al fine di salvaguardare la propria salute e quella della comunità intera, osservare con assoluto rigore le prescrizioni ed uscire dalla propria abitazione solo in caso di reale necessità.
Il sindaco Settimo Nizzi ha firmato l’ordinanza per procedere immediatamente alla disinfestazione delle strade e delle piazze della città di Olbia. Gli interventi saranno eseguiti oggi martedì 17 marzo dalle ore 22:00 alle ore 05:00. Durante le operazioni, è fatto divieto a tutti i cittadini, di esporre cose, stendere panni, sostare o parcheggiare mezzi o autovetture, al fine di non intralciare ed evitare eventuali danni. Un’ora prima e due ore dopo gli interventi (dalle 21:00 di oggi alle 7:00 di domani mercoledì 18 marzo) è vietato il passaggio a persone ed animali domestici.
Regole per gli spostamenti durante l'emergenza Coronavirus https://www.interno.gov.it/sites/default/files/possomuovermi.pdf Fonte Ministero dell'Interno www.interno.gov/it
Recapiti uffici comunali (emergenza Coronavirus) https://www.comune.olbia.ot.it/it/news/recapiti-uffici-comunali-emergenza-coronavirus In ottemperanza del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, al fine di contenere quanto più possibile i contagi da COVID-19, i cittadini non devono recarsi presso gli uffici comunali di persona, salvo casi di estrema urgenza, sempre attenendosi alle prescrizioni. Di seguito i contatti: apri il link per visualizzarli
Pubblichiamo alcuni quesiti che possono chiarire alcuni passaggi del DPCM dell’8 marzo 2020 contenente misure mirate al contenimento dell’epidemia da CORONAVIRUS.
Si comunica che, ai sensi dell'articolo 2, lettera d del D.P.C.M 8 marzo 2020, la Biblioteca Civica Simpliciana resterà chiusa al pubblico fino al 3 aprile 2020. Sono sospesi, fino al termine dell'emergenza #Coronavirus, il servizio di prestito e di restituzione, l'invio degli SMS di sollecito e le prenotazioni online. Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti.
Sono aperte le iscrizioni al laboratorio “Disegna una Fiaba” rivolto ai bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 ed gli 11 anni. Le date degli incontri: MARZO: martedì 10/17/24/31 - dalle ore 15:30 alle ore 16:55: 1° gruppo - dalle ore 17:10 alle ore 18:30: 2° gruppo I laboratori si svolgeranno presso la Biblioteca Civica Simpliciana - Piazzetta Dionigi Panedda, 3. Il modulo per l’iscrizione potrà essere ritirato presso la Biblioteca Civica Simpliciana, sita in Piazzetta Dionigi Panedda, 3 oppure scaricato direttamente dal sito internet del Comune di Olbia www.comune.olbia.ot.it link Biblioteca Civica Simpliciana oppure dal sito www.librami.it/olbia . Le domande faranno parte di una lista il cui ordine di precedenza sarà stabilito dal numero di protocollo della domanda stessa. L’iscrizione e la frequenza al laboratorio è gratuita. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica Simpliciana tel. 0789/25533-69903. L’Assessore alla Cultura Dott.ssa Sabrina Serra
Sono aperte le iscrizioni al laboratorio “Riciclo creativo” rivolto ai bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 ed i 14 anni (scuola primaria e scuola media). Le date degli incontri: MARZO: giovedì 5/12/19/26 - dalle ore 15:30 alle ore 16:55: 1° gruppo - scuola primaria - dalle ore 17:10 alle ore 18:30: 2° gruppo – scuola media I laboratori si svolgeranno presso la Biblioteca Civica Simpliciana - Piazzetta Dionigi Panedda, 3. Il modulo per l’iscrizione potrà essere ritirato presso la Biblioteca Civica Simpliciana, sita in Piazzetta Dionigi Panedda, 3 oppure scaricato direttamente dal sito internet del Comune di Olbia www.comune.olbia.ot.it link Biblioteca Civica Simpliciana oppure dal sito www.librami.it/olbia . Le domande faranno parte di una lista il cui ordine di precedenza sarà stabilito dal numero di protocollo della domanda stessa. L’iscrizione e la frequenza al laboratorio è gratuita. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Civica Simpliciana tel. 0789/25533-69903. L’Assessore alla Cultura Dott.ssa Sabrina Serra
Giovedì 27 febbraio alle ore 18 presso il Museo Archeologico, in un incontro dal titolo “L’archeologia a Olbia ieri, oggi e domani” saranno esposti i progetti di valorizzazione e recupero dei tanti siti archeologici del territorio di Olbia. L’incontro, organizzato dall’assessorato alla Cultura guidato da Sabrina Serra, avrà come relatore Rubens D’Oriano, che qualche settimana fa aveva annunciato alla comunità olbiese il suo pensionamento con la promessa, tuttavia, di proseguire l’attività di divulgazione della millenaria storia di Olbia. Si farà quindi il punto della situazione sui finanziamenti ottenuti dal Comune per valorizzare i siti archeologici, ma l’appuntamento del Museo sarà anche l’occasione per il passaggio ideale di consegne tra D’Oriano e il suo successore Francesco Carrera come responsabile della Soprintendenza del territorio di Olbia.
Il tea letterario torna in Biblioteca, per il prossimo appuntamento sono stati scelti due libri: L'amore molesto di Elena Ferrante e Fahrenheit 451 di Ray Bradbury Nel primo, il tempestoso rapporto tra una donna e sua madre, in una #Napoli dura e spietata, si trasforma in un #thriller domestico. Da questo #romanzo è stato tratto il #film con Mario Morone, Anna Bonaiuto e Angela Luce. "Una storia sofisticata e complessa, crudele e intelligente". (Dacia Maraini). Nel secondo #Montag fa il #pompiere in un mondo in cui ai pompieri non è richiesto di spegnere gli incendi, ma di accenderli: armati di #lanciafiamme, fanno irruzione nelle case dei #sovversivi che conservano libri e li bruciano. Così vuole la legge. Montag però non è felice della sua esistenza alienata, fra giganteschi schermi televisivi, una moglie che gli è indifferente e un lavoro di routine. Finché, dall'incontro con una ragazza sconosciuta, inizia per lui la scoperta di un sentimento e di una vita diversa, un mondo di luce non ancora offuscato dalle tenebre della imperante società tecnologica. «Bruciare sempre, #bruciare tutto. Il fuoco splende e il fuoco pulisce.» Vi aspettiamo mercoledì 26 febbraio 2020 alle 18:15 nella sala conferenze della #Biblioteca Civica Simpliciana di #Olbia
L’Associazione “Amici del Carnevale Olbiese” accende i motori della macchina organizzativa e si prepara per l'edizione 2020 della festa in maschera più divertente e colorata dell’anno nella nostra amata città.
La Biblioteca Civica e la Mediateca del Comune di Olbia resteranno chiuse nel pomeriggio
Presentazione Libro Conoscendo il mondo. Una persona alla volta, di Giannina Fara. Giannina Fara, ha viaggiato molto per il mondo, spesso da sola, qualche volta in compagnia di un'altra persona, in viaggi sempre organizzati da se stessa. Ha visitato oltre 60 Paesi, per citarne alcuni Tibet, Birmania, India, Yemen, Belize, Bhutan, Ladakh. La sua curiosità la porta prevalentemente ad approfondire le culture lontane, antiche e misteriose. In ciò è facilitata dalla conoscenza delle lingue e dai suoi studi sulle Diversità Culturali, che le hanno dato la possibilità di vedere e percepire le varie sfaccettature delle persone incontrate. Sempre in punta di piedi e ascoltando i loro dolori e i loro sogni. Le foto sono delle istantanee della vita di tutti i giorni. Programma: Saluti: Maria Grazia ANTONA - Presidente FIDAPA Sezione di Olbia Introduzione: Gianna LEDDA - Past President FIDAPA Sezione di Olbia INTERVERRÁ L’AUTRICE: Giannina Fara
Racconti Brevi in Lingua Italiana Primo Classificato – Limone di Pier Giuseppe Branca, Sassari Secondo Classificato – Quota 1800 di Paolo Borsoni, Ancona Terzo Classificato – Domenica di Elisa Crosta, Roma Menzione Speciale – La Via Della Vita di Agnese Francesca Poli, Tavernerio Racconti Brevi in Gallurese e Logudorese Primo Classificato – Unu Sonniu di Maria Gerolama Masala, Ittiri Secondo Classificato – Zigantes De Sa Vida di Sandro Biccai, Sindia Terzo Classificato – Agnuledda di Mario Pirrigheddu, Tempio Pausania Menzione Speciale – Babbai di Vittorio Pinna, Sindia Racconti Brevi Junior Primo Classificato – Il Disegno Del Sogno di Luca Giau, Sassari Poesie in Gallurese e Logudorese Primo Classificato – Un Momentu di Gianfranco Garrucciu, Tempio Pausania Secondo Classificato – Parauli Chi No Voni Muri di Giuseppe Tirotto, Castelsardo Terzo Classificato – Prima Chi di Antonio Sannia, Bortigali Menzioni Speciali Curri Petru Meu di Francesco Tola, Aggius Innotzentes di Sebastiano Cau, Sorgono Pastoreddu di Pietro Delogu, Nuoro Surèdda Ingratta di Giovanni Piredda, Calangianus Racconti Brevi per Bambini in Lingua Italiana Primo Classificato – La Storia del lungo viaggio verso Sud di Rosario Vitale, Castelluccio dei Sauri Secondo Classificato – Il Cavaliere a Dragonia di Vincenzo Sarcinelli, San Daniele del Friuli Terzo Classificato – Riflessioni critiche di un cane siberiano, Snorchi Svauss di Giuseppina Ascedu, Cardedu
Venerdì 20 Dicembre alle ore 17:30 ?? Biblioteca Simpliciana Convegno dove i ragazzi partecipanti al laboratorio insieme a relatori ed esperti di cucina incontreranno il pubblico e i giovani studenti degli istituti scolastici della città: Relatori Dott.ssa Sabrina Serra, Assessore delle politiche giovanili; Tommaso Perna, Executive Chef Cortesa; Prof.ssa Attilia Medda, Delegata Gallura A. I. S.; Prof. Angelo Crasta, Presidente Olificio Gallura. Moderatore Marco Bittau, Capo servizio La Nuova Sardegna; _____ A seguire primo appuntamento di #ShowCooking alle ore 19 Zuppa gallurese con finocchietto selvatico
Presentazione del libro "Banditi in miniera" di Francesco Carta dialoga con l'autore la giornalista Antonella Brianda Chi nei secoli ha violato la Sardegna ha lasciato segni indelebili nel territorio e una pressante istanza tra le genti che hanno subito ogni sorta di angheria: la voglia di libertà. La terra sarda era ricca di preziosi minerali che l'uomo ha saputo apprezzare sin dall'antichità: l'ossidiana, il rame, lo stagno, il ferro, il piombo e poi l'argento. I "Banditi in miniera" sono quelli del periodo d'oro dello sfruttamento delle risorse minerarie, che fu preceduto da un intenso attacco al patrimonio naturale dell'isola voluto da avidi padroni che non risparmiarono boschi e corsi d'acqua pur di ricavarne esosi profitti. Francesco Carta nasce a Fluminimaggiore, paese di miniere. Dopo gli studi al liceo scientifico “Giorgio Asproni” di Iglesias si perde nei meandri di una galleria di carbone della Carbosulcis. Minatore, poi delegato e segretario della Federazione Provinciale dei minatori ad Iglesias per oltre vent’anni. Giornalista e fotografo. Scrive e pubblica foto nel quotidiano La Nuova Sardegna, collabora con Rassegna Sindacale, la rivista della CGIL, fondata da Giuseppe Di Vittorio. Appassionato della bicicletta e delle salite del Giro d’Italia, di pallavolo, della musica Jazz e del basso elettrico.
Il futuro energetico della Sardegna - Cambiamenti climatici e Metano. Interverranno Antonio Muscas (Coordinamento comitati sardi), Rosalba Meloni (Cagliari Social Forum), Giorgio Canetto (Cagliari Social Forum), Anna Bruno (Fridays For Future Olbia), Domenico Scanu (Presidente ISDE, Medici per l'ambiente Sardegna). Sostengono l'iniziativa: II Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza; Caminera Noa (Caminera Noa è il soggetto-progetto politico per costruire una Sardegna libera, pulita, giusta e sovrana, unendo le forze sane dell'isola); Zero Waste Sardegna (è uno spazio di libero confronto e partecipazione attiva sui temi della gestione dei rifiuti corretta e sostenibile); A.S.C.E. Sardegna (Associazione Sarda Contro l'Emarginazione); Coordina la serata Umberto Ruggiu.
Il Visitatore venerdì 13 dicembre 2019 alle ore 18:00 Incontro con l'autore Vindice Lecis Presentazione del libro Nutrimenti Edizioni ----- Gennaio 1606. Una grande imbarcazione mercantile. la Santa Maria de Montenegro y Sant Paul, partita da Alitante e diretta a Genova e Livorno, fa naufragio dopo una terribile tempesta nella baia di Porto Conte, vicino ad Alghero. La nave trasporta quattordici passeggeri, la statua lignea di un Cristo crocefisso ancora imballata, un enorme carico di lana e quindici casse di preziosissime uova di bachi da seta. Inoltre il capitano, il catalano Paul Durant, nasconde ventimila ducati di contrabbando. Attorno alla cura del naufragio si scatena una guerra tra i consoli del mare locali e i curatori nominati dal viceré che arrivano ad Alghero dieci giorni dopo. Luglio 1607. Alamanda Carroz, marchesa di birra, muore a Cagliari. Si sospetta che il marito Cristoforo l'abbia fatta avvelenare per poi sposare solo tre mesi dopo, la figlia del viceré del Regno di Sardegna, Geronima de Catatayud. Una sospetta manovra per mettere le mani sul grande feudo sardo. Questi due interessanti episodi, insieme a numerosi altri, sono strettamente collegati: ciò che li unisce è il viceré di Sardegna Pedro Sanchez de Calatayud, conte del Real. Per investigare su questi eventi controversi e sulla dilagante corruzione che ormai ha raggiunto i vertici del regno, il re Filippo III di Spagna e il suo favorito, il duca di Lerma, inviano in Sardegna un canonico di Saragozza, Martin Carrillo. A partire dal dicembre del 1610, il visitatore si mette all'opera e svolge una serie di indagini che scoperchiano il malaffare, riuscendo infine, con non poche difficoltà e ostacoli, a istruire circa sessanta processi con l'obiettivo di rimuovere dai loro incarichi tutti i ministri del regno. L'accurata ricostruzione della società della Sardegna e del Mediterraneo del XVII secolo - con l'ausilio di documenti d'archivio anche inediti - fa da sfondo a un grande e appassionante romanzo storico, fitto di eventi in cui le figure storiche reali si mescolano a personaggi d'invenzione.