USS 68

+39 0709339071

info@bibliotecadisangavino.net

Biblioteca Multimediale di San Gavino Monreale (SU).

Da A Da A
lun 15:30 18:30
mar 09:00 13:30
mer 15:30 18:30
gio 09:00 13:30 15:30 18:30
ven 15:30 18:30
sab 09:00 12:00
dom
Orario valido dal 01/06/2019
Il nuovo decreto firmato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte (Dpcm 1 aprile 2020) conferma le misure già esistenti con una proroga che partirà il 4 aprile e arriverà al 13 aprile
A seguito del DPCM dell'8 marzo 2020 si comunica che le biblioteche rimarranno chiuse fino al 3 aprile P.V.
Gli utenti che volessero restare costantemente informati sulle iniziative e le novità che riguardano il Sistema bibliotecario "Monte Linas", da oggi hanno la possibilità di ricevere le informazioni sia via e-mail, aderendo alla Mailing List del Sistema, che con WhatsApp aderendo al gruppo del Sistema Bibliotecario. I moduli di adesione sono disponibili in tutte le biblioteche del Sistema. Il servizio è gratuito.
Si avvisano gli utenti che il servizio di edicola digitale MLOL è stato temporaneamente sospeso. Sarà riattivato il prima possibile.
Riservato a studenti delle scuole superiori residenti nei comuni facenti parte del "Sistema bibliotecario Monte Linas" . E' previsto un premio (tablet o computer portatile) per il vincitore.
In tutte le biblioteche del sistema sono disponibili libri con grandi caratteri, ad alta leggibilità a disposizione per il prestito o la consultazione. Libri dedicati ai lettori ipovedenti e in sussidio alla dislessia, stampati in grandi caratteri (corpo 16 o 18), altamente leggibili, senza grazie (privi dei tratti terminali), su carta ad elevato contrasto e priva di riflessi. Libri che offrono la possibilità di leggere anche ai lettori con deficit visivi molto gravi. In catalogo alcuni classici della narrativa mondiale. Per gli utenti che abbisognano di tecniche di apprendimento particolari sono disponibili libri a Comunicazione Aumentata Alternativa. La Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) è un approccio clinico dai vari volti, ma dallo scopo univoco di offrire alle persone con bisogni comunicativi complessi la possibilità di comunicare tramite canali che si affiancano a quello orale. La CAA offre numerose potenzialità, ma è ancora poco diffusa nel nostro paese. Non avere la possibilità di parlare, esercitando quella funzione specifica dell’uomo che è lo speech, ovvero il linguaggio verbale, non significa non potere comunicare. Ne è un esempio evidente la lingua gestuale utilizzata da molte persone sorde. La Comunicazione Aumentativa Alternativa è un approccio che si propone di offrire una modalità alternativa a chi, oltre ad essere escluso dalla comunicazione verbale e orale a causa di patologie congenite o acquisite presenta anche deficit cognitivi, più o meno severi.   
Sistema Bibliotecario “Monte Linas” Povincia del Sud Sardegna, per valorizzare gli studi e le ricerche prodotte in ambito universitario con finalità di divulgazione, consultazione e conservazione, invita i laureati che hanno argomentato la propria tesi con riferimento al territorio del Sistema Bibliotecario “Monte Linas” a donarne una copia in una delle biblioteche aderenti al Sistema (A cura della coop. Agorà Sardegna)   
Nell'augurare a tutti i migliori auguri di Buone Feste, si avvisano gli utenti che i giorni martedì 24 dicembre e martedì 31 dicembre la biblioteca resterà chiusa.
Dal 16 Novembre è nuovamente possibile trovare in biblioteca il quotidiano "L'Unione Sarda". La consultazione gratuita è possibile sia su supporto cartaceo che tramite l'edizione on-line visionabile sui terminali presenti in biblioteca.
Per ill 50° anniversario dell'allunaggio, dal 2 al 21 dicembre 2019, la mediateca comunale organizza una mostra bibliografica dedicata al grande evento. Visite gratuite in orario di apertura.
Sabato 9 Novembre 2019 alle ore 17.00 presso i locali della biblioteca comunale, Il Rotary club Sanluri Medio Campidano e l'amministrazione comunale con la collaborazione del il Sistema Bibliotecario "Monte Linas", promuovono la presentazione del libro dell'autrice sardarese Paola Musa: L'ora meridiana.
Diventare Re e Regine su un trono di storie è facile e divertente, basta diventare “ Bibliotecario per un giorno ”. I partecipanti saranno catapultati in un mondo misterioso e unico dove avranno l’opportunità di cimentarti e sperimentare per gioco e attraverso il gioco il lavoro del bibliotecario. Sarà possibile registrare i prestiti, consigliare i lettori, fornire informazioni sulla biblioteca, riordinare i libri, etichettarli, ecc... L’attività, rivolta a bambini e ragazzi di età compresa fra i 7 (compiuti) e 15 anni, regolarmente iscritti alla biblioteca, nasce dalla volontà di coinvolgere i giovani utenti e renderli protagonisti per un giorno alla scoperta di un mestiere che sicuramente stimola la loro curiosità verso il mondo culturale. Dal 15 ottobre 2019 al 15 ottobre 2020, presso ogni biblioteca comunale del Sistema, saranno aperte le iscrizioni, per un massimo di 30 partecipanti, che saranno ospitati singolarmente, secondo l’ordine di presentazione della domanda, per tre ore. Il giorno e l’orario saranno concordati con il personale, anche in base alle diverse esigenze lavorative di ogni singola biblioteca. A conclusione dell’attività i ragazzi riceveranno il diploma di “Bibliotecario per un giorno”.
A partire da settembre 2019 è stato attivato, in un angolo riservato presso tutte le biblioteche del Sistema Bibliotecario "Monte Linas", uno spazio informativo con notizie sulle attività e sulle iniziative riguardanti il territorio. Sono a disposizione degli utenti brochures e materiale informativo vario, oltre a orari di altri servizi e informazioni varie. 
Anche quest'anno il Progetto di gestione del Sistema Bibliotecario "Monte Linas" prevede un concorso letterario riservato a giovani autori. Il concorso si propone di offrire agli studenti, attraverso un lavoro individuale o di classe, spunti di riflessione e confronto su un argomento favorendo considerazioni su sé stessi e/o sulle persone che ci circondano oltre che sulla realtà sociale e sui valori etico-morali. Informazioni più dettagliate e regolamento sono disponibili in biblioteca negli orari di apertura.   
Dopo la pausa estiva riprende "L'ora del racconto" in biblioteca, iniziativa rivolta agli alunni della scuola dell'infanzia e a quelli delle prime due classi della scuola primaria. Per modalità e orari del servizio si può consultare il volantino in allegato.  
Il Sistema Bibliotecario "Monte Linas", con riferimento alle attività di promozione alla lettura per le scuole, organizza anche quest'anno le visite guidate alla biblioteca durante le quali verrà illustrato il funzionamento, la gestione i servizi offerti. Per le scuole dell'infanzia saranno effettuate attività di animazione alla lettura. Tutte le classi interessate possono prendere contatto con le biblioteche ai recapiti indicati nel volantino allegato
La Biblioteca Comunale rimarrà chiusa da lunedì 12 a sabato 24 agosto. Riaprirà lunedì 26 agosto, secondo il consueto orario. Affrettatevi a fare rifornimento di buone letture
La Fonderia di San Gavino M.le chi la costrui? Ci sono i nomi dei direttori e dei dirigenti nelle relazioni dei lavori. Sono stati i direttori a innalzare i muri della Fonderia a lavorare e a fondere i minerali? Chi erano gli operai della Fonderia? Quali erano i loro sogni? Quanto era duro il loro lavoro? Quanti ne sono morti per i fumi tossici che hanno respirato? Quali sconfitte hanno subito prima di vedere riconosciuti i loro diritti? A queste domande da una risposta il documentario, in corso di realizzazione, della Biblioteca Multimediale di San Gavino e della Library Factory , dando voce alle memorie degli ex lavoratori della Fonderia. Vi invitiamo a seguirci su il sito www.bibliotecadisangavino.net
C’era una volta… una locomotiva con i suoi vagoni carichi di minerali… la strada ferrata… le cantoniere… il ponte… le stazioni… C’era una volta la Ferrovia Montevecchio-San Gavino M.le… Potrai conoscere la sua storia prossimamente con la visione del documentario, in corso di realizzazione, della Library Factory su www.bibliotecadisangavino.net.
Antonio Pani, l’anziano decano delle Confraternite di San Gavino M.le, scomparso alcuni anni fa, ci racconta nella prima puntata del documentario a lui dedicato la storia, i segreti delle confraternite e della rappresentazione sacra de Su Scravamentu.