Cookie Consent by Free Privacy Policy website

USS 26

079/563057

079/563057

biblioteca.perfugas@gmail.com

La sede, posta in prossimità dei principali siti artistico-archeologici, di fronte "Pozzo Sacro Predio Canopoli " è stata oggetto di importanti lavori di ristrutturazione e ammodernamento.

Da A Da A
lun 10:00 13:00 15:30 18:30
mar
mer
gio 10:00 13:00 15:30 19:00
ven 15:30 19:00
sab
dom
Orario valido dal 14/12/2017
Il #MaggioDeiLibri è arrivato insieme a #Letturaday e noi li facciamo sposare per comprendere come costruire con i libri una ecologica-MENTE dentro una società in pace e più green Tante le iniziative dello #Sbangl. Abbiamo iniziato il 23 aprile con Libri in giardino e vi suggeriremo i Libri PER il giardino, sentiremo la voce dei Sindaci e degli amministratori in veste di testimonial della lettura, coinvolgeremo i bambini per COMPRENDERE leggendo passato, presente e futuro e vi sfideremo a fare i fotomodelli in biblioteca per il calendario 2023 E infine, 8 mostre bibliografiche in due settimane tutte dedicate ai libri per comprendere sempre meglio quale direzione prendere per il nostro traguardo verso il 2030. Che dite? Non è un bellissimo Maggio dei Libri?
Raccontando la preistoria della Sardegna - Nicola Dessì presenta i suoi 2 libri per i più piccoli.
Oggi è la festa del popolo sardo.
Contest letterario
Laboratorio per la preparazione del "Pane Pasquale Sa cozzula de sou o cozzuleddu".
Carnevale 2022
Cari lettori, dal 21 febbraio al 07 marzo la biblioteca comunale di Perfugas ospiterà la Mostra Monografica di Pittura delle "RAGAZZE di pittura" guidate dalla maestra Nany Salcedo in collaborazione con la Biblioteca Comunale Tergu e la Cooperativa New Age che hanno realizzato la loro libera interpretazione del capolavoro di Claude Monet : MATTINA SULLA SENNA. ?? Vi aspettiamo in Biblioteca per scegliere e votare il vostro quadro preferito e contribuire così a decretare il vincitore di questa edizione.
"C'è sempre tempo per un nuovo inizio" Per il manager Maximilien Vogue la giornata è iniziata con il piede sbagliato. Sta di nuovo litigando con la bella Julie che ora, stanca delle continue discussioni, gli porge un volantino con la presentazione di un corso quanto mai insolito. Un corso tenuto da una donna altrettanto stravagante. Si chiama Romane e di professione combatte l’arroganza sempre più diffusa. È convinta che il mondo sarebbe un posto migliore se tutti praticassimo la gentilezza. Lei sa come insegnarla e offre un biglietto di sola andata per la felicità a chi sceglie di mettersi in gioco. Da buon scettico, Maximilien non crede a una sola parola. Ma poi, un po’ per gioco un po’ per curiosità, decide di iscriversi al corso. Dapprima i consigli di Romane gli sembrano semplici e banali. Eppure, a poco a poco, si accorge che dentro di lui qualcosa sta cambiando. Scopre che basta un piccolo gesto, ogni giorno, per ritrovare il piacere della condivisione e la bellezza della quotidianità: al mattino dedicare almeno un’ora a prendersi cura di un fiore o di un animale domestico; annotare quanti «grazie» riusciamo a dire prima di andare a letto; imparare a riconoscere e accettare gli errori commessi durante la giornata. E si rende conto che non c’è niente di meglio che trascorrere del tempo con gli amici e riprendere la buona vecchia abitudine di stringere la mano per ritrovare rapporti autentici e duraturi. Perché è solo mostrando il nostro lato più sensibile e attento alle esigenze degli altri che possiamo cambiare la nostra vita e raggiungere la felicità. Quella vera che, una volta trovata, non si può più dimenticare. E' un romanzo, con una storia semplice e un linguaggio diretto, fa presa sui lettori, spronandoli a fare attenzione ad alcuni messaggi molto importanti, che potrebbero davvero cambiare la vita se messi in pratica con impegno.
Per ricordare una delle pagine più buie della Storia, la BIBLIOTECA propone un'ampia raccolta di letture per adulti e ragazzi. “Coltivare la Memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l'indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare. Liliana Segre"
"Lavora per una rivista di gialli. Per amici ha i detective dei libri. Grazie a loro trova la verità"
Ferie Natalizie
Il MAP in collaborazione con la biblioteca comunale organizzano un tè letterario con la presentazione del libro ALIEN THRILLER di Daniela Piras
Gruppo di lettura "libro in borsa"
Il Premio Nobel 2021 per la Letteratura va ad Abdulrazak Gurnah, "per la sua intransigente e profonda analisi degli effetti del colonialismo e del destino del rifugiato nel golfo tra culture e continenti". #NobelPrize2021
Giornata nazionale delle biblioteche Bibliopride 2021
Bambine e bambini, tutti all'orto botanico con noi: godiamoci la biblioteca all'ARIA APERTA Cosa dovete fare Chiamate in biblioteca (079563057) per prenotare il vostro posto perché, per questioni di sicurezza, non potremo accogliere più di 10 bambini a laboratorio. Mettete dentro lo zainetto un asciugamano, una bottiglietta d'acqua, la merenda e tanto entusiasmo 1. Se avete da 6 a 10 anni potete partecipare alla lettura del libro "Cosa faremo da grandi?" e al gioco dell’accoglienza , il giorno giovedì 8 luglio dalle 10.00 alle 12.00 presso l’orto botanico. 2. Se siete più grandi dagli 11 anni in su il giorno giovedì 15 luglio invece potete scegliere Il Pic-nic all’orto botanico, e l’ascolto della lettura del libro di PERFUGAS ( la geografia, la storia, i nomi etc) dalle 10.00 alle 12.00 con continuo pomeridiano con giochi all’aria aperta dalle 16.00 alle 19.00 nel giardino adiacente alla biblioteca comunale in piazza Azuni
Giornata mondiale delle api
Favole al telefono
“L'Italia oggi è spaventata, di cattivo umore, impaurita dal futuro. Invece sono convinto che l'Italia abbia davanti a sé una grande occasione di ripresa e di sviluppo. Una chance di rinascita, una nuova stagione." È possibile uscire da un viaggio nell'Italia della grande crisi più ottimisti di prima. Perché c'è un paese che alla crisi resiste, e che riparte. Perché il mondo globale, che consideriamo una sciagura, è una grande opportunità per un paese come il nostro, capitale della bellezza e dell'arte, del design e della creatività. Perché il mondo di domani - non solo l'America ma anche la Cina, l'India, il Brasile - è pieno di consumatori che vorrebbero comprare i nostri prodotti, vestirsi come noi, vivere come noi. Perché abbiamo ricchezze che nessun ladro potrà mai rubare, bellezze che nessun falsario potrà mai imitare, saperi che nessuna impresa potrà mai delocalizzare. Non è vero che i figli staranno peggio dei padri: il futuro dipende da noi, e può essere migliore del presente. La celebrazione dei 50 anni dell'unità è stata un successo: noi italiani abbiamo capito di amare l'Italia.
locandina