USS 87

+39 079787638

bibliozieri@tiscali.it

Il servizio di pubblica lettura ad Ozieri ha subito negli anni (istituito nell'anno 1956) delle modifiche sostanziali. Tale servizio dal 1985 è stato aperto e potenziato nel seguente modo: 1. realizzazione della Biblioteca Centrale all'interno dell' Antico Convento di San Francesco; 2. decentramento dei servizi con l'apertura delle periferiche, negli agglomerati urbani di Chilivani e San Nicola; 3. istituzione del Sistema Bibliotecario Territoriale "Logudoro", gestito dalla Biblioteca Centrale di Ozieri in qualità di Centro Servizi , cui aderiscono biblioteche comunali di Alà dei Sardi, Berchidda, Buddusò, Ittireddu, Mores, Nughedu S.N., Oschiri, Pattada, Tula, Nule, Ardara, il "Premio Ozieri di Letteratura Sarda". Dal 1985, ha la sua sede definitiva all'interno dell' Antico Convento di San Francesco. Il Convento, adiacente alla omonima Chiesa, si trova nella Piazza Canonico Spanu, meglio conosciuta come Piazza San Francesco. La biblioteca è suddivisa in due piani, al piano terra è ospitata la sala polifunzionale (Auditorium) e la biblioteca dei ragazzi; al primo piano si trovano gli uffici, l’archivio, le sale di consultazione, l'emeroteca, la Sezione Sarda nonché la sezione locale, la sala di letteratura italiana, la sala di lettura straniera, la sala multimediale, la sala audiovisivi e la sala delle conferenze. La Biblioteca dispone di un ascensore per il pubblico diversamente abile e mette a disposizione il proprio personale per favorire la consultazione dei materiali da parte di tutti gli utenti. MGM

Da A Da A
lun 09:00 13:00 15:00 19:00
mar 09:00 13:00 15:00 19:00
mer 09:00 13:00 15:00 19:00
gio 09:00 13:00 15:00 19:00
ven 09:00 13:00 15:00 19:00
sab 09:30 12:30
dom
Orario valido dal 01/01/2012
Oggi avrà inizio il primo appuntamento della Rassegna Letteraria "L'autunno degli autori" . Dialogherà con l'autore Giuseppe Ruiu, curatore degli eventi letterari e fumettistici dell'Associazione Ichnocomix. L'autore racconta le vicende di Sarah, ragazza quindicenne, dotata di strani poteri, che vive a Logora, un mistico borgo dove la vita per lei non è facile: gli abitanti sono spaventati, ed in famiglia le impediscono di utilizzare i suoi poteri con cui è nata. Ma Sarah vuole essere padrona del proprio destino, e la fuga è l'unica strada verso la liberazione. Inizia così il viaggio della Piccola Imperfetta alla scoperta di se stessa e dell'origine della propria magia.... L'evento si svolgerà nel rispetto delle normative Anti-Covid 19. Per info e prenotazioni chiamare 079/787638 Vi aspettiamo!
Quattro gli appuntamenti che compongono la rassegna, organizzata dall' Istituzione San Michele in collaborazione del personale della Biblioteca Comunale di Ozieri ed il Servizio Civile con il patrocinio del Comune di Ozieri. Gli eventi si terranno nella Sala Conferenze del Centro Culturale San Francesco e nel teatro Civico "Oriana Fallaci" ad Ozieri alle ore 18.30 nel rispetto delle normative AntiCovid 19. E' gradita la prenotazione. Per informazioni e prenotazioni è necessario chiamare in biblioteca al numero 079787638 Vi aspettiamo
L'evento, organizzato dall'Istituzione San Michele con la collaborazione del personale della Biblioteca ed il Servizio Civile, si svolgerà alle ore 18,30 presso la Sala Conferenze del Centro Culturale San Francesco ad Ozieri nel rispetto delle normative Anti-Covid 19. I posti sono limitati e sarà gradita la prenotazione. Per info e prenotazioni chiamare 079/787638 Vi aspettiamo!
Il Premio Nobel per la letteratura 2020 è stato assegnato “per la sua inconfondibile voce poetica che con austera bellezza rende l’esistenza individuale universale”. Glück ha 77 anni ed è una stimatissima poetessa negli Stati Uniti, già vincitrice di vari premi prestigiosi. Nata a New York, ha origini ebraico-ungheresi e insegna letteratura inglese all’Università di Yale.
"Ciò che non potevo sapere allora è che non solo quella notte sarebbe rimasta per sempre impressa nella mia mente ma che la mia esistenza sarebbe stata segnata da un mare che restituisce corpi e vite e che sarebbe toccato proprio a me salvare quelle vite e toccare per ultimo quei corpi." Pietro Bartolo è il medico che da oltre venticinque anni accoglie i migranti a Lampedusa. Li accoglie, li cura e, soprattutto, li ascolta. il suo libro "Lacrime di sale" è un pugno nello stomaco, narra cose che nessun articolo di giornale e immagine televisiva potrà mai narrare, e ti inchioda alla tua coscienza. Le sofferenze del medico Pietro Bartolo, il suo senso di impotenza (qualche volta), la sua rabbia (sempre), il suo smarrimento sono così autentici da diventare i tuoi. Come la sua gioia e il suo stupore di fronte all'invincibile forza della vita. Un grande esempio di coraggio e impegno civile. Uno straordinario monito contro l'indifferenza di chi non vuol vedere. Il libro lo potete trovare nella nostra biblioteca prenotandolo ai seguenti contatti: ??079/787638; bibliozieri@tiscali.it; sito.web www.librami.it o tramite la pag.Facebook: Ozieri in biblioteca. Vi aspettiamo, buona lettura a tutti voi!
Quando Olivia Randall, avvocato newyorchese, viene svegliata da una telefonata, non ha idea di chi sia la ragazzina che la implora di aiutarla. Ma basta un nome a farle capire. Jack Harris. Il famoso scrittore, padre della ragazzina, accusato di omicidio e ora in cella, in attesa di processo. Jack Harris è un nome che dice troppe cose a Olivia: perché Jack e Olivia hanno un passato. Un vecchio amore finito male vent'anni prima. Un amore di cui lei porta ancora dentro i segni. Di fronte alla richiesta della figlia di Jack, Olivia sa che non ha altra scelta. Aiuterà Jack. A costo di lasciare che lui dia sfogo a una vendetta tenuta a bada per tutti questi anni. Jack non ha un alibi, non ha testimoni, e non ha un motivo plausibile per essere dov'era quando qualcuno ha fatto fuoco nel parco, ammazzando tre persone. E ben presto Olivia sarà costretta a chiedersi se Jack sia davvero innocente, e non la stia manipolando? Vi ricordiamo che la Biblioteca Comunale è aperta dalle ore 8.30 alle ore 19.30 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle ore 9.30 alle ore 12.30. Chiamateci ai seguenti contatti: 079/787638;bibliozieri@tiscali.it; sito.web www.librami.it o tramite la pag.Facebook: Ozieri in biblioteca. Vi aspettiamo e buona lettura a tutti!
Una volta si diceva, non senza retorica, "Il mondo appartiene ai giovani". Oggi, invece, si dovrebbe dire, per essere più aderenti alla realtà, che il futuro è dei vecchi. Non solo perché gli ex giovani sono l'unica fascia di età in vertiginosa crescita demografica, ma anche perché la cosiddetta terza età può essere, se vissuta bene, senza troppi rimpianti e illusioni, il periodo più libero e creativo della nostra vita. Arrigo Levi, con ironia non priva di serietà, ci accompagna in una riflessione personale su che cosa può significare per ciascuno di noi non essere più giovane. Buona lettura!
"La vita passa e noi la lasciamo passare come l'acqua del fiume, e solo quando manca ci accorgiamo che manca" (Canne al vento di Grazia Deledda)
E' giunto il momento di conoscere The Mister....Lasciati travolgere da questa intensa storia d'amore. The Mister è l'emozionante nuovo romanzo di E L James, autrice della trilogia di Cinquanta Sfumature, bestseller nel mondo intero. Dal cuore di Londra, alla selvaggia Cornovaglia, fino alla cupa e temibile bellezza dei Balcani, The Mister è un viaggio emozionante in cui si alternano pericolo e desiderio, lasciando il lettore senza fiato fino all’ultimissima pagina. Buona lettura!
L'autrice Francesca Spanu racconterà l'esperienza di scrivere "un romanzo di donne, per le donne che molti uomini farebbero bene a leggere". Dialogherà con l'autrice Antongiulio Granata.
L'evento organizzato dall'Istituzione San Michele in collaborazione con la Libreria Booklet di Ozieri ed il personale della Biblioteca con il Servizio Civile Biblioteca è patrocinato dal Comune di Ozieri. Vi aspettiamo!
Si tratta di un racconto di storie umane, emozioni, eventi e sentimenti, per non dimenticare, per lasciare la testimonianza di ciò che è stato e di ciò che saremmo potuti essere. Dopo il successo del suo libro Se ascolti il vento, con Il campo degli asfodeli Franco Mannoni ci riporta indietro di alcune decine di anni che, letti con il metro tumultuoso di oggi, sembrano quasi secoli. Un tempo burrascoso, denso di fermenti, alcuni sfociati in tragedie, altri in belle pagine di progresso. Sullo sfondo una speranza, quella del cambiamento, dal particolare punto di vista dell’autore – prima come dirigente scolastico, poi come politico – che riflette sui drammi e le trasformazioni della società in cui è immerso e il cui epicentro, per quanto gli concerne, è una città molto particolare: Nuoro. Pagina dopo pagina si riscoprono tensioni, paure, entusiasmi, personaggi che hanno fatto di quell’epoca un momento irripetibile, nel bene e nel male. Tra grandi, medi e piccoli protagonisti, Franco Mannoni disegna a tutto tondo quello che siamo stati, quello che saremmo voluti divenire e quello che in realtà siamo diventati. Nel rievocare le proprie esperienze, l’autore tratteggia il profilo di un’epoca fondamentale per la storia recente.
Questo libro non è una biografia in senso stretto di Jimi Hendrix, ma un libro sulla tradizione della musica nera che ha visto in Hendrix uno straordinario innovatore, permettendogli di assurgere, oltre le barriere razziali, alla dimensione di leggenda. Ma più di tutto il libro si concentra sul legame con le radici blues, con il soul e il jazz, sull'uso del hardware e le conseguenti mutazioni nel passaggio sonoro dell'epoca. Questo libro, originale, educativo e lontano dagli stereotipi barocchi delle biografie rock, consente di rileggere, con grande suggestione, la meteora di Jim Hendrix. Buona lettura!
Oggi si festeggia l'anniversario dei 130 anni dalla nascita della scrittrice di libri gialli più famosa del mondo, Agatha Christie. I suoi romanzi sono diventati ormai dei veri e propri classici della letteratura gialla amati dai lettori di ogni età... Oggi in lettura: Poirot sul Nilo Descrizione: Il destino ha riunito un eterogeneo gruppo di viaggiatori sul lussuoso battello da crociera Karnak, in navigazione sul Nilo. Tra di essi la personalità dominante è senz'altro rappresentata dall'affascinante Linnet Ridgeway, la ragazza più ricca d'Inghilterra, abituata a essere sempre al centro dell'attenzione. Attorno a lei gravitano un fidanzato respinto e diversi accaniti ammiratori che se ne contendono i favori. Ciascuno dei personaggi ha però una sua storia e un suo segreto da custodire, accuratamente nascosto sotto un'inappuntabile facciata di rispettabilità e di perbenismo. Fra i turisti c'è anche Hercule Poirot, una volta tanto in vacanza, ma anche in questa occasione il suo ozio è destinato a durare poco. Nel giro di poche ore, infatti, a bordo del Karnak si consumano ben due delitti, e la tranquilla crociera si trasforma in una disperata caccia ad un assassino diabolicamente astuto. Buona lettura!
Lo abbiamo imparato tutti ai tempi della scuola o dell’università: da una parte ci sono i secchioni, che si danno un sacco da fare e sanno sempre tutto; dall’altra i “pigri”, che dedicano poco tempo allo studio e si riducono sempre all’ultimo, eppure riescono a superare tutte le prove. Nel mezzo quelli che, pur con tutti gli sforzi del caso o, al contrario, rinunciando a impegnarsi a priori, hanno risultati mediocri, quando non disastrosi. Ma che metodo utilizzano questi “minimalisti dello studio” per riuscire a ottenere buoni risultati con un impegno ridotto all’osso? Qual è l’atteggiamento mentale che permette loro di raggiungere in modo mirato un determinato obiettivo? Quali i trucchi di cui si avvalgono per non spendere gran parte del loro tempo sui libri? Queste strategie ce le illustra Iris Komarek, in modo che tutti possano trarne vantaggio. Che siate studenti o professionisti alle prese con lo studio per piacere o necessità, sarà facile individuare il vostro stile di apprendimento e, in base a questo, sviluppare una personale strategia per raggiungere il massimo investendo il minimo. Iris Komarek Iris Komarek è esperta di processi dell’apprendimento. Ha studiato Sociologia, Psicologia, Pedagogia ed Etnologia all’Università Ludwig Maximilian di Monaco di Baviera, laureandosi in Sociologia della formazione. Da quindici anni propone ad adulti e ragazzi corsi, seminari, workshop e incontri sulle tematiche dell’apprendimento, dell’insegnamento e della comunicazione, anche online. Felicitas Komarek, figlia di Iris, è ed è stata una esperta studente minimalista, oggi brillante universitaria.
Tomàs è una persona come tante. E, come tante, crede poco in se stesso, subisce la vita ed è convinto di non possedere gli strumenti per cambiarla. Ma una sera si ritrova proiettato in un luogo sconosciuto che riaccende in lui quella scintilla di curiosità che langue in ogni essere umano. Incomincia così un viaggio simbolico che, attraverso una serie di incontri e di prove avventurose, lo condurrà alla scoperta del proprio talento e alla realizzazione dell'amore: prima dentro di sé e poi con gli altri. Con questa favola moderna che offre un messaggio e un massaggio di speranza, Massimo Gramellini si propone di rispondere alle domande che ci ossessionano fin dall'infanzia. Quale sia il senso del dolore. Se esista, e chi sia davvero, l'anima gemella. E in che modo la nostra vita di ogni giorno sia trasformabile dai sogni. Buona lettura
Descrizione: L'evoluzione tecnologica sta portando un grande progresso in molti campi della vita dell'uomo ma anche un impatto pericoloso sul suo comportamento. Gli smartphone ?? su cui passiamo la maggior parte del nostro tempo sono oggi vere e proprie protesi di corpo e mente e stanno conducendo a una divisione tra due cervelli: il nostro e quello che «portiamo in tasca». Una relazione pericolosa, secondo Vittorino Andreoli, che in queste pagine ricostruisce origini e funzioni dell'organo naturale mettendolo a confronto con quello artificiale, che ne è figlio, per comprendere i rischi psicologici e sociali che la rivoluzione digitale, dal computer ai tablet, dall'invenzione del web all'avanzata della robotica, ha ??innescato per giovani e adulti, in famiglia, nei legami e sul lavoro. La nostra identità rischia uno sdoppiamento? L'intelligenza ??artificiale da appendice diventerà parte integrante del nostro corpo prendendo alla fine il sopravvento? Sono solo alcune delle domande cui questo saggio cerca di dare una risposta con un'analisi affascinante sulle nostre origini e il futuro prossimo che ci aspetta. Disponibile per voi nella nostra biblioteca. Vi aspettiamo! Buona lettura
Una partecipazione di pubblico notevole, nel centro Culturale San Francesco di Ozieri , per la presentazione del volume "Il cacciatore di corsari" di Vindice Lecis. Un romanzo storico fra inediti documenti di archivio e un’intrigante trama narrativa. La scoperta di un grande personaggio realmente esistito e il racconto di una stagione crudele e affascinante. Vindice Lecis racconta la guerra di corsa nel Mediterraneo nel Quattrocento: straordinari personaggi si alternano nel romanzo, a partire dal protagonista Pero Niño, cacciatore di corsari ma corsaro lui stesso, capace anche di far innamorare numerose donne, tra cui la bellissima Jeanette de Bellengues, che per il dolore ne morirà. L'iniziativa è stata patrocinata dall'Istituzione San Michele del Comune di Ozieri in collaborazione con la Libreria Booklet di Ozieri. Ha dialogato con l'autore la storica dell'arte Giuseppina Deligia.
L'iniziativa è stata realizzata con il patrocinio dell'Istituzione San Michele del Comune di Ozieri e in collaborazione con la libreria Booklet di Ozieri. Vi aspettiamo!
Buongiorno amici lettori! Abbiamo letto molti romanzi in questi mesi, così tragicamente segnati dalle vicende della pandemia che tutti noi abbiamo vissuto e purtroppo ancora stiamo vivendo, e raramente abbiamo trovato così ben delineata e descritta come in questo romanzo "Per non morire" di Adalgisa Licastro, storia di un amore perduto e del riscatto dal dolore. Descrizione: La vita, talora crudele, non si cura del pianto disperato di chi, immerso nel dolore, implora pietà. Per Linda, perdere per sempre il suo amore dopo avere ritrovato la felicità che sembrava svanita, è come smarrire la strada nel buio di una notte senza fine. La giovane donna vorrebbe chiudersi al mondo per cercare nel ricordo dei momenti felici, l'unico motivo di esistere. La vita, però, non è poi così crudele se dà a ogni uomo la forza di ricominciare. Linda slegherà i legacci stretti del suo tormento, e troverà nella sua attività di concertista la vera ragione di esistere. Il tocco magico delle sue mani sprigionerà melodie antiche e nuove che daranno un senso al suo dolore. Buona lettura!