+39 078926710

+39 078925007

bibliotecasimpliciana@comune.olbia.ot.it

Chiamaci o contattaci via Whatsapp allo 0789.26710 per scegliere il tuo libro e per prenotare il tuo posto in sala studio. L’iscrizione è gratuita, basta un documento e il codice fiscale e consente l’accesso ai nostri servizi: accesso in sala studio, prestito e restituzione su appuntamento di libri, CD e DVD; utilizzo della connessione WI-FI; edicola digitale e biblioteca digitale. Ricevi le nostre email cliccando qui http://eepurl.com/dwvV5f o copiando il link e incollandolo nel tuo browser

Da A Da A
lun 08:30 13:20 16:00 18:50
mar 08:30 13:20 16:00 18:50
mer 08:30 13:20 16:00 18:50
gio 08:30 13:20 16:00 18:50
ven 08:30 13:20
sab
dom
Orario valido dal 25/05/2020
Finalista al Premio Giorgio Scerbanenco 2020 Una nuova protagonista femminile, coraggiosa e ribelle, entra nel giallo italiano. Si chiama Clara Simon, è una giovane «mezzosangue», e vuole diventare la prima giornalista investigativa italiana nella Cagliari di inizio Novecento. Francesco Abate ricostruisce una città esotica e inedita, dalle saline al Bagno penale, dal bordello al teatro dell'opera alla spiaggia del Poetto. Una città avvolta da un'atmosfera da feuilleton, che ci cattura e sconvolge con i suoi oscuri segreti. «E per la prima volta fu certa della bontà del gesto che l'aveva portata a perdere i gradi. L'unica giornalista donna della Sardegna era finita in un sottoscala a correggere le bozze di due rubriche di scarso valore per aver osato far venire a galla la verità. Una verità che non era piaciuta a molti.» Quando una delle sigaraie – le manifatturiere del tabacco – va a chiederle aiuto, Clara Simon non sa che fare. È una bella ragazza, con quegli occhi a mandorla ereditati dalla madre, una cinese del porto che, nonostante le differenze di classe, aveva sposato il capitano di marina Francesco Paolo Simon. Poi però è morta di parto e il marito è finito disperso in guerra. Cosí, Clara vive con il nonno, uno degli uomini piú in vista di Cagliari, e lavora all'«Unione», anche se non può firmare i pezzi: perché è una donna, e soprattutto perché in passato la sua tensione verso la giustizia e il suo bisogno di verità l'hanno messa nei guai. Ma la sigaraia le spiega che i piciocus de crobi, i miserabili bambini del mercato, stanno scomparendo uno dopo l'altro e, di fronte alla notizia di un piccolo cadavere rinvenuto alla salina, Clara non riesce a soffocare il suo istinto investigativo. Grazie all'aiuto del fedele Ugo Fassberger, redattore al giornale e suo amico d'infanzia, e al tenente dei carabinieri Rodolfo Saporito, napoletano trasferito da poco in città e sensibile al suo fascino, questa ragazza determinata e pronta a difendere i piú deboli attraversa una Cagliari lontana da ogni stereotipo, per svelarne il cuore nero e scellerato. L'ingresso alla serata sarà gratuito, previa prenotazione tramite App Municipium e Pagina Web su sito del Comune di Olbia.
Dialoga con l'autore: Augusto Ditel La storia dei campioni del Cagliari non finisce certo con lo storico scudetto conquistato il 12 aprile 1970. Comincia, anzi, un periodo travolgente: per loro, per la Sardegna e per l'Italia. Un'intensa stagione che porta nuove epiche partite: da quelle del campionato, dove la squadra lotta per mantenere il suo primato, ma deve fare i conti con la malasorte, a quelle del Mondiale in Messico, in cui tanti dei compagni sono chiamati a giocare. Una stagione difficile per l'eroe indiscusso Gigi Riva, fuori uso per mesi dopo l'infortunio di Vienna e inseguito dai media a caccia di uno scoop sul suo amore con la misteriosa «Dama Bianca». Una stagione, nel finale, di dolceamari addii con la fine dell'era Scopigno. Ma in questa storia magica e tormentata c'è molto più del calcio e dei suoi campioni. C'è una Sardegna che corre e si rinnova diventando protagonista, tra le miniere di fluorite e la più grande raffineria del Mediterraneo, del rilancio industriale del Paese. E c'è un'Italia intera che lotta per portare nella modernità una società percorsa da discriminazioni arcaiche, dove non esiste il divorzio e imperano le disparità salariali tra Nord e Sud. Luca Telese racconta quegli anni indimenticabili con il passo narrativo del grande romanzo di popolo, di padri e di figli, di battaglie sul campo e fuori. Un'immersione nell'anima di un tempo e di una terra che intreccia partite e retroscena, copertine del «Monello» e radiocronache di Sandro Ciotti, stadi in costruzione e antiche architetture megalitiche. Perché la storia, quando si fa mito, è immensa e inesauribile. L'ingresso alla serata sarà gratuito, previa prenotazione tramite App Municipium e Pagina Web su sito del Comune di Olbia.
Tra gli obiettivi di questa Amministrazione Comunale vi è da sempre quello diretto ad incentivare, promuovere e organizzare lo svolgimento di eventi e manifestazioni di carattere artistico, culturale, turistico e ricreativo sul territorio cittadino, in considerazione dei positivi riscontri che essi portano alla collettività: in termini di socializzazione e condivisione dei valori positivi derivanti dalle attività culturali e artistiche in genere; di promozione dell’immagine e del prestigio della Città e dei sicuri ritorni di natura economica ricadenti sull’intero territorio, derivanti da iniziative in grado di garantire una destagionalizzazione dell’offerta turistica. In quest’ottica l’Amministrazione ha rafforzato il carattere istituzionale della Biblioteca Civica Simpliciana, riconoscendole un ruolo centrale, non solo nella promozione della lettura e della cultura in genere ma anche nella produzione e promozione di eventi culturali e artistici, anche in chiave turistica, a favore del cittadino e della collettività tutta. Nell’ambito dei suddetti obiettivi, la Biblioteca Civica Simpliciana da quasi un decennio organizza e realizza sul territorio di Olbia la fortunata rassegna letteraria “Sul Filo del Discorso, manifestazione che, registrando rilevanti successi in termini di pubblico e di critica, è divenuta, nel tempo, una valida attrattiva del panorama turistico locale, sia per la chiara valenza culturale che la contraddistingue sia per l’importanza nazionale degli artisti e degli autori ospitati in tutte le sue precedenti edizioni. Il programma artistico proposto dalla Biblioteca Civica Simpliciana, a far data dal 25/06/2021 e fino al 4/08/2021, vedrà come di consueto il succedersi e/o alternarsi alle presentazioni di libri, reading musicali, rappresentazioni teatrali, per un totale di 12 appuntamenti di seguito elencati, in grado di attrarre un target di pubblico molto vasto, dai più giovani ai meno giovani, oltre che diversificato per provenienza, considerati i nomi degli autori coinvolti e il livello degli spettacoli artistici proposti; di conseguenza potenzialmente interessante per la popolazione residente, oltre che per i turisti ospitati nel nostro territorio e/o comunque in transito o soggiornanti, nelle altre località turistiche della Sardegna. La rassegna prenderà il via il 25 giugno, con inizio alle ore 21:00, nel cortile dell’ex palazzo scolastico, insieme a Luca Telese che presenterà il suo ultimo libro, edito da Solferino, dal titolo “Cuori campioni. La passione di Gigi Riva, i giganti di Sardegna e l’incredibile anno dello scudetto”. A seguire il 1° luglio ospite della rassegna sarà il giornalista e scrittore Francesco Abate con un reading intorno al giallo “I delitti della Salina” – pubblicato da Einaudi, in cui l’autore ricostruisce una Cagliari esotica e inedita, dalle saline al Bagno penale, dal bordello al teatro dell'opera alla spiaggia del Poetto ed ancora 12 luglio la scrittrice ed attrice Chiara Francini con il libro “Il cielo stellato fa le fusa”- Rizzoli, una sorta di rivisitazione del Decamerone narrata dal punto di vista di un adorabile e altezzoso felino. Una serata di approfondimento è in programma il 15 luglio, organizzata in collaborazione con il Consiglio Regionale della Puglia, dedicata al “caso Moro” con la presentazione del libro “Aldo Moro, la verità negate”. L’incontro vedrà come protagonisti, l’autore del libro, l’on. Gero Grassi - funzionario del Consiglio Regionale della Puglia e componente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul caso Moro insieme ad Andrea Purgatori, giornalista di lungo corso e conduttore del programma televisivo trasmesso da La7, “Atlantide”. Gli incontri con l’autore proseguiranno il 16 luglio con la star del web Camilla Boniardi, nota sui social con il nome di “Camihawke” che presenterà il suo primo romanzo dal titolo “Per tutto il resto dei miei sbagli” – edito da Mondadori ed ancora il 20 luglio con Marilù Oliva ed il suo ultimo il libro candidato da Maria Rosa Cutrufelli al Premio Strega 2021, “Biancaneve nel Novecento” – Solferino¬, mentre per la sezione “scrittrici in giallo”, il 26 luglio, la scrittrice e sceneggiatrice Francesca Serafini presenterà il suo primo romanzo giallo dal titolo “Tre Madri” – La nave di Teseo. La rassegna dedica poi due serate alla scienza: giovedì 22 luglio Roberto Battiston, ordinario di Fisica Sperimentale all’Università di Trento, terrà un lectio intorno al libro digitale “La matematica del virus: i numeri per capire e sconfiggere la pandemia”- Editore Castelvecchi, mentre il successivo venerdì 23 luglio, Guido Tonelli, fisico, Professore Ordinario presso l’Università di Pisa e divulgatore scientifico, con “Tempo. Il sogno di uccidere Kronos” - Feltrinelli, ci accompagnerà in un excursus storico, matematico e filosofico di esplorazione di cosa sia lo scorrere del tempo per l’essere umano. Non mancheranno le proposte artistiche: venerdì 9 luglio lo spettacolo "I sette peccati capitali" proporrà di confrontare le due arti, Musica e Letteratura, all’interno del tema del “peccato” ed in particolare dei 7 peccati capitali. L’Inferno ed il Purgatorio di Dante incontrano le canzoni di Gaber, Mina, Battisti, Graziani, Concato e De Andrè. Il musicologo Daniele Sgherri dialogherà con l’attore Giacomo Moscato scambiandosi racconti e riflessioni sulla musica e la storia della letteratura alternandosi con le canzoni eseguite dal vivo dalla cantante Katia Fini e dal chitarrista Paolo Mari. Giovedì 29 luglio all’Arena Parco Fausto Noce, sarà invece la volta di “Ci Vuole Orecchio, Elio canta e recita Enzo Jannacci”, regia Giorgio Gallione, uno scoppiettante confronto tra due saltimbanchi della musica alle prese con un repertorio sconfinato e irripetibile, arricchito da scritti e pensieri di compagni di strada, reali o ideali, di “schizzo” Jannacci. Da Beppe Viola a Cesare Zavattini, da Franco Loi a Michele Serra, da Umberto Eco a Fo o a Gadda. Uno spettacolo giocoso e profondo perché “chi non ride non è una persona seria”. La rassegna si concluderà mercoledì 4 agosto all’Arena Parco Fausto Noce, quando Federico Buffa, insieme al pianista Alessandro Nidi, porterà sul palco una delle sue storie più belle: Italia Mundial. Il giornalista e volto noto di Sky racconterà l’indimenticabile vittoria della Nazionale Azzurra ai mondiali di calcio che si tennero in Spagna nel 1982. L’Italia più amata di sempre vince il Mondiale più bello. I gol di Paolo Rossi, l’urlo di Marco Tardelli, le parate di Dino Zoff, la pipa di Enzo Bearzot, la notte magica del Bernabeu, le braccia al cielo del presidente della Repubblica Sandro Pertini rivivono nell’inconfondibile voce di Federico Buffa ma soprattutto quel patrimonio di aneddoti e “storie parallele” che rendono unici i monologhi di questo formidabile storyteller. INGRESSO GRATUITO PREVIA PRENOTAZIONE TRAMITE APP MUNICIPIUM E PAGINA WEB SU SITO DEL COMUNE DI OLBIA LA RASSEGNA LETTERARIA SUL FILO DEL DISCORSO IX EDIZIONE È REALIZZATA CON IL CONTRIBUTO DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT RASSEGNA LETTERARIA SUL FILO DEL DISCORSO IX EDIZIONE Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione: Sabrina Serra Direzione Artistica: Marco Eugenio Ronchi Segreteria Organizzativa: Eliana Marotto, Antonello Budroni, Pier Luigi Campus Assistenza e consulenza tecnica: Mauro Mibelli Grafica, Social: Matteo Micozzi Comunicazione e campagna social: Arianna Contu e Cristina Marino Immagine Grafica della Rassegna: Gianni Polinas
Ti aspettiamo in Biblioteca per conversare di libri, questo mese: Per motivi tecnici l'evento non sarà trasmesso ma è comunque possibile partecipare APEIROGON: La storia vera dell'inaspettata amicizia fra due padri, un palestinese e un israeliano, che hanno rispettivamente perso le loro figlie a causa della violenza e che trasformano il loro dolore in attivismo per la pace. Una storia epica raccontata sullo sfondo delle tensioni irrisolte nel cuore della Terra Santa.----- ALABAMA: Il nuovo romanzo di Alessandro Barbero. Uno sguardo nella storia degli Stati Uniti, all'origine di quegli spettri che sono tornati ad agitarsi.
Gent.ma/o Iscritta/o alla Biblioteca Civica Simpliciana In occasione della nascita della Biblioteca musicale internazionale del Teatro Michelucci e al fine di raccogliere informazioni utili alla scelta del materiale documentario da acquisire, si propone la somministrazione di un questionario, anonimo e online riguardante principalmente i gusti musicali e le modalità di ascolto della musica. Il questionario on line sarà attivo fino al 15 giugno 2021.
Lettura artistico-espressiva curata dalla lettrice Gabriella Dessolis La Divina Commedia vista con gli occhi dei bambini. Il libro ripercorre le principali tappe del viaggio di Dante, seguendo il racconto della Commedia attraverso l'Inferno, il Purgatorio e il Paradiso. Al centro di tutto la conoscenza di luoghi e personaggi curiosi, fantastici, bizzarri. Il volume è composto da 400 quartine di ottonari a rime alternate per catturare l'attenzione, con il ritmo delle filastrocche e l'incanto della poesia. All'interno anche le cartine dei tre regni visitati dal protagonista. COMUNE DI OLBIA ASSESSORATO ALLA CULTURA BIBLIOTECA CIVICA SIMPLICIANA PROGETTO IL MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte”. Il progetto MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA - “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte” è inserito nell’iniziativa nazionale “Il Maggio dei Libri”. Per eventuali informazioni e chiarimenti, rivolgersi al dr. Marco Eugenio Ronchi, responsabile della Biblioteca Civica Simpliciana, email: mronchi@comune.olbia.ot.it, alla Dott.ssa Eliana Marotto, istruttore amministrativo presso la Biblioteca Civica Simpliciana, email emarotto@comune.olbia.ot.it, Matteo Micozzi, email matteomicozzi@aspo.it, preposto alla coordinazione grafica e social presso la Biblioteca Civica Simpliciana, tel. 0789/25533-26710.
Lettura artistico-espressiva curata dalla lettrice Gabriella Dessolis La Divina Commedia vista con gli occhi dei bambini. Il libro ripercorre le principali tappe del viaggio di Dante, seguendo il racconto della Commedia attraverso l'Inferno, il Purgatorio e il Paradiso. Al centro di tutto la conoscenza di luoghi e personaggi curiosi, fantastici, bizzarri. Il volume è composto da 400 quartine di ottonari a rime alternate per catturare l'attenzione, con il ritmo delle filastrocche e l'incanto della poesia. All'interno anche le cartine dei tre regni visitati dal protagonista.
Lettura artistico-espressiva curata dalla lettrice Gabriella Dessolis La Divina Commedia vista con gli occhi dei bambini. Il libro ripercorre le principali tappe del viaggio di Dante, seguendo il racconto della Commedia attraverso l'Inferno, il Purgatorio e il Paradiso. Al centro di tutto la conoscenza di luoghi e personaggi curiosi, fantastici, bizzarri. Il volume è composto da 400 quartine di ottonari a rime alternate per catturare l'attenzione, con il ritmo delle filastrocche e l'incanto della poesia. All'interno anche le cartine dei tre regni visitati dal protagonista. COMUNE DI OLBIA ASSESSORATO ALLA CULTURA BIBLIOTECA CIVICA SIMPLICIANA PROGETTO IL MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte”. Crea e colora i luoghi di Dante: inferno purgatorio paradiso https://www.librami.it/Allegati/GetFi... Con l'aiuto di un adulto inviaci i tuoi disegni, li pubblicheremo sui nostri social Il progetto MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA - “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte” è inserito nell’iniziativa nazionale “Il Maggio dei Libri”. Per eventuali informazioni e chiarimenti, rivolgersi al dr. Marco Eugenio Ronchi, responsabile della Biblioteca Civica Simpliciana, email: mronchi@comune.olbia.ot.it, alla Dott.ssa Eliana Marotto, istruttore amministrativo presso la Biblioteca Civica Simpliciana, email emarotto@comune.olbia.ot.it, Matteo Micozzi, email matteomicozzi@aspo.it, preposto alla coordinazione grafica e social presso la Biblioteca Civica Simpliciana, tel. 0789/25533-26710
Lettura artistico-espressiva curata dalla lettrice Gabriella Dessolis La Divina Commedia vista con gli occhi dei bambini. Il libro ripercorre le principali tappe del viaggio di Dante, seguendo il racconto della Commedia attraverso l'Inferno, il Purgatorio e il Paradiso. Al centro di tutto la conoscenza di luoghi e personaggi curiosi, fantastici, bizzarri. Il volume è composto da 400 quartine di ottonari a rime alternate per catturare l'attenzione, con il ritmo delle filastrocche e l'incanto della poesia. All'interno anche le cartine dei tre regni visitati dal protagonista. COMUNE DI OLBIA ASSESSORATO ALLA CULTURA BIBLIOTECA CIVICA SIMPLICIANA PROGETTO IL MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte”. Crea e colora i luoghi di Dante: inferno purgatorio paradiso https://www.librami.it/Allegati/GetFi... Con l'aiuto di un adulto inviaci i tuoi disegni, li pubblicheremo sui nostri social Il progetto MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA - “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte” è inserito nell’iniziativa nazionale “Il Maggio dei Libri”. Per eventuali informazioni e chiarimenti, rivolgersi al dr. Marco Eugenio Ronchi, responsabile della Biblioteca Civica Simpliciana, email: mronchi@comune.olbia.ot.it, alla Dott.ssa Eliana Marotto, istruttore amministrativo presso la Biblioteca Civica Simpliciana, email emarotto@comune.olbia.ot.it, Matteo Micozzi, email matteomicozzi@aspo.it, preposto alla coordinazione grafica e social presso la Biblioteca Civica Simpliciana, tel. 0789/25533-26710.
Lettura artistico-espressiva curata dalla lettrice Gabriella Dessolis Che vita sarebbe una vita senza mostri? Raccapriccianti, spaventosi, buffi, eppure così importanti da popolare i racconti di ogni cultura e di ogni tempo e da ricoprire un ruolo di rilievo nella più grande opera letteraria italiana: la Divina Commedia . Ma ora basta voltare loro le spalle e scappare! È arrivato il momento di conoscerli e ? perché no? ? giocarci un po' e imparare a fronteggiarli. In fondo, che cosa sono i mostri se non il simbolo dei pericoli che possiamo incontrare sul nostro cammino e degli ostacoli che noi stessi ci imponiamo? Un esperto di Dante e due inguaribili creativi hanno deciso di unire le loro forze per creare un libro un po' pazzo, ma anche molto serio e ben documentato. Colorato e pieno di attività, "I mostri di Dante" presenta diciassette personaggi mostruosi dell' Inferno legati ad altrettante minacce e, attraverso racconti, esempi, fumetti e giochi, stimola i ragazzi ad affrontarli con arguzia e pensiero critico, ma soprattutto con leggerezza e ironia, offrendo un punto di vista inedito sulla Commedia e tanti spunti di riflessione. E, quando zanne, artigli e code non avranno più segreti, potremo finalmente dormire sonni tranquilli... basta non guardare sotto il letto! COMUNE DI OLBIA ASSESSORATO ALLA CULTURA BIBLIOTECA CIVICA SIMPLICIANA PROGETTO IL MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte”. Crea e colora i luoghi di Dante: inferno purgatorio paradiso da colorare https://www.librami.it/Allegati/GetFi... Con l'aiuto di un adulto inviaci i tuoi disegni, li pubblicheremo sui nostri social Il progetto MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA - “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte” è inserito nell’iniziativa nazionale “Il Maggio dei Libri”. Per eventuali informazioni e chiarimenti, rivolgersi al dr. Marco Eugenio Ronchi, responsabile della Biblioteca Civica Simpliciana, email: mronchi@comune.olbia.ot.it, alla Dott.ssa Eliana Marotto, istruttore amministrativo presso la Biblioteca Civica Simpliciana, email emarotto@comune.olbia.ot.it, Matteo Micozzi, email matteomicozzi@aspo.it, preposto alla coordinazione grafica e social presso la Biblioteca Civica Simpliciana, tel. 0789/25533-26710.
SE VUOI VENIRE A STUDIARE PRENOTA IL TUO POSTO IN SALA SE VUOI UNO O PIÙ VOLUMI IN PRESTITO CERCA IL TITOLO CHE TI INTERESSA SU WWW.LIBRAMI.IT/OLBIA E VERIFICA CHE SIA DISPONIBILE SE DEVI RESTITUIRE I VOLUMI IN PRESTITO CHIAMACI O CONTATTACI ALLO 0789.26710 VIA TELEFONO O WHATSAPP UNA VOLTA CONFERMATO L’APPUNTAMENTO VIENI IN BIBLIOTECA AL GIORNO E ALL’ORA STABILITI CON LA MASCHERINA E SEGUENDO LE DISPOSIZIONI IMPARTITE DAL PERSONALE
Guarda il video tutte le volte che vuoi COMUNE DI OLBIA ASSESSORATO ALLA CULTURA BIBLIOTECA CIVICA SIMPLICIANA PROGETTO IL MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte”. Chi di noi non ha studiato o letto Dante Alighieri? Lo conosciamo, ma forse non proprio in tutte le sue possibili 'angolazioni'. Nella lettura di questo libro, Dante appare come un 'supereroe' che, pur avendo paura di perdersi nella selva oscura e di affrontare i mostri che incontra nel suo cammino, mostra ai piccoli lettori la forza, il coraggio la tenacia nell'affrontare un viaggio molto pericoloso e la potenza dell'amore e dell'amicizia che lo accompagnano. Un libro che fa incontrare i bambini con Dante, una visione e una lettura del 'padre della letteratura' che coinvolge i più piccoli, per il suo linguaggio semplice e scherzoso, a volte ironico, e per le illustrazioni poetiche e colorate. La voce narrante è del grande Virgilio, intercalata da quella delle autrici, le Clementine, che talvolta dovranno intervenire perché lui, ormai vecchio, non perda il filo del racconto! Età di lettura: da 7 anni.
Dalla Sala Conferenze Alfonso De Roberto, in diretta streaming sul canale Youtube della Biblioteca Civica Simpliciana. Presentazione del libro "La pricunta" di Quintino Mossa. Dialoga con l’autore: Dario Maiore Mercoledì 5 maggio, alle 17.00, si conclude la Rassegna Primavera con gli Autori; ospite della serata sarà Quintino Mossa che presenterà la nuova edizione ampliata del libro "La Pricunta”, Amicizia, Amore, Matrimonio, Onore - Taphros Editrice. Il libro scritto da Quintino Mossa e Nicolino Cucciari, è una raccolta di episodi reali, aneddoti e leggende attorno al tema della richiesta di matrimonio nella cultura popolare gallurese. Uno dei momenti fondamentali della vita degli abitanti degli stazzi, era rappresentato dal matrimonio con tutte le ritualità ad esso connesse. La simulazione del tentativo di violare l’abitazione della sposa da parte dei parenti dello sposo, lo scontro verbale che ne seguiva; questi ed altri sono gli affascinanti racconti delle tradizioni di un tempo passato. Quintino Mossa Vive e lavora a Palau dall’immediato dopoguerra avendo le origini famigliari illi iddhi di supra. Laureato in Pedagogia, ha lavorato in diversi contesti educativi in Lombardia, Piemonte e soprattutto in Sardegna. Già dirigente scolastico riceve l’incarico quinquennale a presiedere i corsi e le scuole italiane nella Patagonia andino-argentina, per la promozione della Lingua e della Cultura Italiana. Da tempo si interessa di ricostruire, per conservare e valorizzare, il complesso delle tradizioni di Gallura in opere divulgative che hanno ricevuto una lusinghiera accoglienza presso il pubblico di lettori e appassionati.
Gli ingredienti per creare in pochi semplici e gustosi passaggi la pizza della tradizion sarda, anche conosciuta in Sardegna come "mustazzeddu" oppure "pane con tummatta" Le ricette della nonna Seguite Claudia Pirina, Nivia Iglesias e Sabrina Serra in questo incontro ispirato dalla tradizione culinaria sarda. Mandateci le foto della vostra pizza sarda, quando la preparate e quando la servite a tavola, via WhatsApp allo 0789.26710, le pubblicheremo, se vorrete, sui nostri social, buon appetito!!!
Per motivi tecnici la trasmissione del primo appuntamento del progetto slitta a giovedì 13 maggio, pubblicheremo tutti i dettagli nei prossimi giorni, continuate a seguirci! La finalità del progetto, nell’anno dedicato alle celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante Alighieri è quella di raccontare il poeta Dante ai bambini attraverso delle letture volte a promuovere l`interesse dei più piccoli per il grande letterato fiorentino, sollecitarli ad accostarsi con curiosità, ad un autore che si pone come una delle massime espressioni della civiltà europea e occidentale, le cui produzioni, però, non sono nate per essere destinate a piccoli lettori. Attraverso un’ attività di lettura e artistico-espressiva curata dalla lettrice Gabriella Dessolis, da realizzarsi mediante registrazione nella sede della Biblioteca Civica Simpliciana di n. 06 puntate, suddivise per fasce di età, da trasmettere sul canale YouTube della Biblioteca, si propone un percorso di sensibilizzazione e conoscenza di Dante che è finalizzato ad accendere il pensiero creativo e critico che stimola i bambini a porsi delle domande, a sognare e ad immaginare. Il progetto è realizzato dal Personale della Biblioteca durante il mese di maggio 2021, e ha come destinatari i Bambini Scuola Primaria, gli Insegnanti, i Genitori, gli Educatori. Lo stesso prevede la lettura dei seguenti libri: Dante era un supereroe, Silvia e Giulia Clemente, Betti Editrice, rivolto ai bambini 6-7 anni (Un incontro/puntata della durata di 45 minuti); I Mostri di Dante, Laura Vaioli ed altri, Salani editore e Gioca con Dante Alighieri, Celina Elmi, Federeghi editori, rivolto ai bambini 6-11 anni (Un incontro/puntata della durata di 45 minuti); La Divina Avventura, Enrico Cerni, Coccole books rivolto ai bambini 8-11 anni (4 incontri/puntate della durata di 45 minuti): 1. INFERNO 2. INFERNO 3. PURGATORIO 4. PARADISO I 6 incontri saranno trasmessi sul canale YouTube della Biblioteca, con inizio alle ore 17:00, ogni martedi e giovedi a partire da martedì 11 maggio. Il progetto MAGGIO DEI LIBRI 2021: LA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA PRIMARIA - “Dante Alighieri 700° Anniversario della sua morte”è inserito nell’iniziativa nazionale “Il Maggio dei Libri”, verrà realizzato e presentato nel mese di maggio 2021. Per eventuali informazioni e chiarimenti, rivolgersi al dr. Marco Eugenio Ronchi, responsabile della Biblioteca Civica Simpliciana, email: mronchi@comune.olbia.ot.it, alla Dott.ssa Eliana Marotto, istruttore amministrativo presso la Biblioteca Civica Simpliciana, email emarotto@comune.olbia.ot.it, Matteo Micozzi, email matteomicozzi@aspo.it, preposto alla coordinazione grafica e social presso la Biblioteca Civica Simpliciana, tel. 0789/25533-26710.
Nell'ambito della rassegna letteraria "Sul filo del discorso" 2021, vi invitiamo a seguire la presentazione del libro di Cristina Ricci Cristina Ricci Dembinski Dialoga con l'autore: Paolo Ardovino 16 racconti ambientati in territori e luoghi tutti da scoprire insieme all'autrice, a caccia di protagonisti, storie e ricette locali, per altrettanti documentari televisivi. Insieme alle vicissitudini delle ricerche sul campo, emergono notizie, approfondimenti storici, prodotti locali, curiosità e aneddoti. Il libro è una guida speciale, in cui lo spirito di curiosità si accompagna all'emozione della scoperta e al piacere di condividerla con i lettori.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ALLO 0789/26710 MASSIMO 10 PERSONE, PARTECIPAZIONE LIBERA E GRATUITA l'incontro sarà trasmesso in diretta 1) Splendi come vita "Splendi come vita" fa quello che fa la letteratura alla sua massima potenza: ridà vita a ciò che non c'è più, illuminando di riflesso la vita del lettore. Ma lasciamo che a parlarne sia l'autrice. «Splendi come vita è una lettera d'amore alla madre adottiva. E il racconto di una incolpevole caduta nel Disamore, dunque di una cacciata, di un paradiso perduto. Non è la storia di un disamore, ma la storia di una perdita. Chi scrive è una bambina adottata, che ama immensamente la propria madre. Poi c'è una ferita primaria e la madre non crede più all'amore della figlia. Frattura su frattura, equivoco su equivoco, si arriva a una distanza siderale fra le due, a un quotidiano dolore, a un quotidiano rifiuto, fino alla catarsi delle ultime pagine. Chi scrive rivede oggi la madre con gli occhi di una donna adulta, non più solo come la propria madre, ma come una donna a sua volta adulta, con la sua storia e i suoi propri dolori e gioie. Quando si smette di vedere la propria madre esclusivamente come la propria madre, la si può finalmente "vedere" come essere separato, autonomo e, per ciò, tanto più amabile» (Maria Grazia Calandrone). 2) L'Agnese va a morire «L'Agnese restò sola, stranamente piccola, un mucchio di stracci neri sulla neve». «L'Agnese va a morire è una delle opere letterarie piú limpide e convincenti che siano uscite dall'esperienza storica e umana della Resistenza. Un documento prezioso per far capire che cosa è stata la Resistenza [...]. Piú esamino la struttura letteraria di questo romanzo e piú la trovo straordinaria. Tutto è sorretto e animato da un'unica volontà, da un'unica presenza, da un unico personaggio [...]. Si ha la sensazione, leggendo, che le Valli di Comacchio, la Romagna, la guerra lontana degli eserciti a poco a poco si riempiano della presenza sempre piú grande, titanica di questa donna. Come se tedeschi e alleati fossero presenze sfocate di un dramma fuori del tempo e tutto si compisse invece all'interno di Agnese, come se lei sola potesse sobbarcarsi il peso, anzi la fatica della guerra [...]». (Sebastiano Vassalli)
Un nuovo incontro di letture per bambini a cura di Catia Langiu. Come ogni martedì alle 17:00, l'ultimo video di questo laboratorio sui canali social della Biblioteca Civica Simpliciana da guardare e riguardare. Nel solco della tradizione dei laboratori “Primavera in biblioteca” continuiamo a fornire stimoli e occasioni di crescita ai nostri bambini, anche a distanza, tramite la magia della lettura. Invitiamo tutti i bambini a partecipare. Inviateci le vostre foto e i vostri commenti sui nostri canali, o con WhatsApp allo 0789.26710, vi aspettiamo!
Impara a creare La fregola - Sa #fregula Con questo video (visibile da lunedì 3 maggio alle 17:00) imparerai a creare la fregola, in gallurese sa fregula. Le #ricette della #nonna Seguite Claudia Pirina, Nivia Iglesias e Sabrina Serra in questo incontro ispirato dalla tradizione culinaria sarda Cosa serve per il laboratorio Semola acqua sale #zafferano Mandaci le foto dei tuoi ravioli, anche quando sono a tavola, qui sotto oppure via WhatsApp allo 0789.26710, buon appetito!!!
Dialoga con l'autrice: Filippo Pace. Il libro è un romanzo di formazione in parte ispirato alle vicende biografiche dell’autrice ambientato sull’isola tra La Maddalena ed Olbia e come ha sintetizzato la scrittrice Cristina Caboni, questo “è un ritratto familiare lucido, a tratti spietato. Un intenso sguardo verso una Sardegna arcaica eppure moderna, che diventa Costa Smeralda”.