Filastrocche "rivoluzionarie" rispetto alla tradizione classica della letteratura per l'infanzia, quelle contenute in questo libro vertono su personaggi non certo "eroici" nel senso comune del termine: impiegati, padri di famiglia, artigiani, operai, emigrati. Tra un gioco di parole e un nonsense Rodari sottolinea la difficoltà della vita quotidiana e ricorda l'importanza di temi quali la nonviolenza, la fratellanza universale, l'integrazione razziale.



  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo