Attraverso le più svariate tecniche dell'invenzione, Rodari offre con questo suo libro uno strumento utile a "chi crede nella necessità che l'immaginazione abbia il suo posto nell'educazione; a chi ha fiducia nella creatività infantile; a chi sa quale valore di liberazione possa avere la parola". Dall'indice: antefatto, il sasso nello stagno, la parola "ciao", il binomio fantastico, "luce" e "scarpe", che cosa succederebbe se..., il nonno di Lenin, il prefisso arbitrario, l'errore creativo, vecchi giochi, utilità di Giosuè Carducci, costruzione di un "limerik", costruzione di un indovinello, il falso indovinello, le fiabe popolari come materia prima, sbagliare le storie, Cappuccetto Rosso in elicottero, le fiabe a rovescio [...].


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo