Cookie Consent by Free Privacy Policy website

«"Ho un'altra missione da affidarti". dichiarò la regina al suo fedele consigliere Senenmut. "Interpretare le parole di mio padre. Quando le ha pronunciate, ignoravo che mi riguardassero direttamente. «Un faraone degno di questo nome, è colui che sa trasformare il grano in oro. Vivi i grandi misteri, e capirai»." "Si tratta certamente di un'arte della Casa della Vita che non conosco", ammise l'astrologo. "La confraternita degli astronomi potrebbe aiutarti a scoprirla?" "Forse. Farò di tutto per soddisfarvi, maestà." Nello sguardo della giovane sovrana c'era più che gratitudine. Ma era sposata con Amon e con l'Egitto.» Figlia di Thutmose I, sin da giovanissima Hatshepsut mostra forte personalità, strabiliante intuito politico e grande fascino, tanto che il fratellastro Thutmose II la sceglie come Grande sposa reale e regina d'Egitto. Ma la prematura scomparsa del marito e la giovanissima età del figliastro Thutmose III fanno sì che Hatshepsut assuma la guida del regno e sia nominata faraone. Durante la sua reggenza, la giovane sovrana assicura potere e prosperità all'Egitto: ristabilisce antiche rotte commerciali, conduce campagne militari di stabilizzazione dei confini territoriali, attua ambiziose opere pubbliche e fa erigere maestosi obelischi. Col crescere della sua fama, tuttavia, cresce anche l'invidia per il suo potere e Hatshepsut dovrà sventare diversi complotti, anche grazie all'aiuto di Senenmut, astronomo di corte, architetto reale e suo fidato consigliere. Ma oltre all'ambizione di rendere l'Egitto il regno più potente al mondo, Hatshepsut ha un sogno ancora più grandioso e inconsueto da realizzare, un sogno che farà di lei la grande Regina d'oro. Considerata una delle sovrane più famose d'Egitto, Hatshepsut si contraddistinse per imprese straordinarie che fecero della sua vita una vera e propria leggenda.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo