Cookie Consent by Free Privacy Policy website

Beppe Serpino è un giovane e squattrinato studente nella Londra del 1956. Abbattuto da una delusione d'amore, potrebbe risollevarsi grazie alla sua passione per i libri. Ed è proprio un libro, scovato dal ragazzo in una bancarella, a raccontarci di Beppe che in stato confusionale decide di far rientro in Sardegna, sua terra d'origine. «Tascabile» è il nome del libro narrante, capace di entrare in contatto con chi lo legge e di percepire la realtà esterna. Lui e un altro compagno di carta, «l'Irlandese», saranno con Beppe a bordo della nave che lo porterà sull'isola. Lì si unirà a loro «Biglietto»: una carta d'imbarco trovata sotto un sedile, sul cui retro qualcuno ha vergato dei versi indecifrabili. I momenti successivi allo sbarco daranno una svolta alla vita di Beppe: la corriera che lo sta riportando a casa precipita in una scarpata, lui salva diversi passeggeri dall'intrico di lamiere. I sopravvissuti sono ospitati nella fattoria di una delle donne salvate, Rachele. In lei Beppe trova l'amore della sua vita, e sarà lei a sostenerlo quando, cinquant'anni dopo, un passato irrisolto riaffiorerà e andrà a ricomporsi in una trama di sorprendenti rivelazioni.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo