Qual è il velo sottile che separa l'ammirazione dalla persecuzione? Cosa ci porta a superare l'ammirazione che proviamo per qualcuno, fino a oltrepassare quel varco che non offre ritorno nè redenzione, per approdare infine su spiagge indesiderate, inaspettate e oscure? In quali abissi dobbiamo sprofondare per arrivare a trasformare il nostro bene in male altrui? Come possiamo accorgerci del periodo di travalicare un limite invalicabile? Russ C. Stamp oltrepasserà il proprio punto di non ritorno, coinvolgendo nella suo rovinosa caduta, chiunque gli sarà intorno.



  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo