Nell'incontro con gli altri il dolore si stempera, se ne scopre il valore come veicolo per l'acquisto di una nuova consapevolezza. Il dolore non va demonizzato, non va fuggito, ma attraversato conservando una visione trascendente della vita che ci spinge verso relazioni autentiche. Accolto come un fattore di crescita che ci apre lo sguardo su nuovi e creativi orizzonti. [...]


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo