Napoli, Anno del Signore 1233. La scia di omicidi lasciata da uno sfuggente cavaliere, armato di lancia infuocata, spinge l'inquisitore Konrad von Marburg a indagare sui Luciferiani. Pare infatti che tutte le vittime appartengano a questa setta, devota a un misterioso mantello astrologico. Ma il mantello è caduto nelle mani del magister medicinae Suger de Petit-Pont, cacciato dall'università di Notredame, che è disposto a non cederlo all'inquisitore, a patto che i Luciferiani gli svelino i segreti che nasconde. Giunto a Napoli per vendere una reliquia, Ignazio da Toledo resterà coinvolto nella vicenda al punto da essere ritenuto responsabile di quei delitti e accusato da von Marburg. per trovare una via d'uscita e dimostrare la sua innocenza, Ignazio inizierà la propria indagine per scoprire la verità sul mantello astrologico e sulla setta dei luciferiani. Cosa nascondono? Qual è il loro oscuro legame con un libro scritto dal gigante Nembrot, primo re di Babilonia?



  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo