L'esercito romano, sotto il principato di Marco Aurelio e Lucio Vero, è impegnato nella difficile conquista dell'impero partico, a oriente. Tre cavalieri, Tito, Bendix e Magnus, si ritrovano coinvolti nel saccheggio del palazzo reale della capitale Seleucia. Ma dai sotterranei dell'edificio si diffonde una minaccia capace di spezzare qualunque armata: una terribile pestilenza, che costringe i romani a rinunciare alla campagna. I tre giovani salvano tre sorelle armene, Taline, Lucine e Yeva, e insieme a loro diventano testimoni scomodi di una vasta cospirazione che mira a detronizzare gli imperatori. Catturati dai parti, i sei saranno costretti ad affrontare una lunga e avventurosa odissea per recuperare la libertà e tornare in territorio romano così da avvertire Roma del pericolo. Tra fughe rocambolesche in una terra sterminata, percorsi accidentati in territorio ostile - braccati da nemici di ogni sorta, briganti, pirati, lupi e cacciatori di taglie -, i sei protagonisti dovranno forgiare la loro tempra in un viaggio di formazione in cui, per garantirsi la sopravvivenza, è necessario mettere alla prova sé stessi, i propri sentimenti e i vincoli reciproci.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo