«Un'antica leggenda racconta di una bella donna che, seduta su una rupe, si pettinava i capelli dorati, distraendo così i naviganti sul Reno, i quali finivano per schiantarsi con le loro barche sugli scogli». Ovviamente era tutto frutto della fantasia, una fiaba piena di violenza e tentazione, e tuttavia la attaeva in modo irresistibile. 1868, campagne dell'Hertfordshire. Paula vive un'esistenza ritirata come governante di un'anziana parente. Nel piccolo paesino inglese non c'è spazio per i sogni, eppure, quando si ritrova in mano la poesia di Loreley, che da una rupe sul Reno incanta i pescatori pettinandosi i lunghi capelli, sente un'intima connessione con quei luoghi lontani. Una connessione inspiegabile visto che non ha mai viaggiato. Finché un giorno riceve una lettera dal fratello di suo padre defunto, che abita proprio su quelle rive, a Bonn. Ma perché sua madre non le ha mai parlato di questo zio? E perché sulla morte del padre aleggia da sempre il mistero? Determinata a scoprire la verità, Paula si mette in viaggio, ma giunta nell'incantevole valle del Reno capirà ben presto che il fiume nasconde oscure verità.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo