Per un serial Killer, una delle cose più importanti è dimostrare di essere migliore. Migliore delle sue vittime e soprattutto migliore della polizia che gli dà la caccia. A questo riguardo, il Mastermind non ha dubbi: lui è il migliore, perché non deve neppure compiere i delitti; gli basta manipolare psicologicamente gli uomini e le donne che ricevono da lui prima l'incarico di rapinare banche e poi di uccidere barbaramente sia gli ostaggi sia i loro cari. L'FBI si rivolge all'unica persona in grado di fermare l'orribile disegno criminale di Mastermind: il poliziotto-psichiatra Alex Cross. Ma non sa che Cross sta vivendo un momento difficile come non mai: tormentato da dolorosi problemi familiari, medita addirittura di abbandonare il lavoro.



  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo