Marcello Simoni ci porta ancora una volta in un mondo antico dove le lotte tra famiglie e tra poteri sommersi sconvolgono tutto. Il segreto del mercante di libri prende vita nel 1234, ma come tutte le storie di Simoni hanno una connotazione strettamente attuale. Il mercante di reliquie Ignazio da Toledo ha vissuto felice alla corte dei Miracoli nella Sicilia di Federico II, ma adesso è il momento di abbandonare i menestrelli e il buon cibo e tornare in Spagna per una nuova missione da portare a termine. Il caldo e la bellezza dell’Andalusia sono il centro di questa impresa perché la Grotta dei Setti Dormienti è il luogo da trovare per risolvere il mistero che gli è stato affidato. In mezzo c’è il re Ferdinando III di Castiglia e un terribile complotto contro di lui. Riuscirà Ignazio da Toledo a sventare l’attentato e a salvare un tesoro importante? Nel frattempo sua moglie Sibilla è scomparsa e suo figlio Uberto è nelle umide prigioni spagnole. Ma cosa è successo mentre Ignazio era alla corte siciliana? Sa di essere stato via troppo tempo e ora deve rimediare e portare in salvo anche la sua famiglia. Il segreto del mercante di libri di Marcello Simone è un salto in un affascinante e intricato passato.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo