Una bambina, una madre, una nonna, un lupo e un cacciatore. La storia di Cappuccetto rosso, forse la più celebre fra le fiabe, si può dire in cinque parole, tanto è nota in tutto il mondo. I suoi protagonisti sono stati raccontati in centinaia di modi diversi, da autori e illustratori diversi. In questa ennesima versione della storia, dietro le quinte, dietro i gesti, le parole e i destini dei cinque personaggi, si profilano due potenze occulte, che a poco a poco rivelano la loro natura e il loro ruolo nel determinare la trama, letterale, narrativa e simbolica, della vicenda. Si potrebbe dire, insomma, che siano i mandanti del crimine. Dalle immagini di Joanna Concejo, esaminate come reperti della scena di un delitto, le parole di Giovanna Zoboli.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo