Agosto 1793: a Philadelphia scoppia un'epidemia di febbre gialla. Per la quattordicenne Mattie Cook, che vive con la madre e il nonno, tutti i sogni di far diventare la caffetteria di famiglia il locale più elegante e meglio frequentato della città si infrangono contro una realtà da incubo: la febbre dilaga in tutti i quartieri e in tutte le case, sua madre si ammala e obbliga lei e il nonno a fuggire dalla città in cerca di salvezza. Costretta ad affrontare la paura e la fame, a guardarsi da tutto e da tutti, Mattie impara la più dura delle lezioni: quella di sopravvivere, con coraggio e determinazione, senza mai perdere la speranza. Età di lettura: da 13 anni.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo