Tratto dal libro di Emilio Lussu "Un anno sull'altipiano", il film rievoca le vicende di un giovane ufficiale italiano durante la Grande Guerra. Siamo quindi sul Fronte italiano, 1916. Comandati dal generale Leone i soldati italiani cercano disperatamente, con grande dispendio di vite umane, di conquistare una fortezza austriaca sul monte Fiore.Di fronte all'assurdità del massacro molti militari disertano, altri si procurano volontariamente delle ferite, altri ancora, come il sottotenente Ottolenghi, incitano la truppa alla disobbedienza o,come il tenente Sassu, rivedono criticamente il proprio iniziale entusiasmo...


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo