La catena forma, assieme a Un anno sull'altopiano e a Marcia su Roma e dintorni, il trittico con cui Emilio Lussu rivisita la tragedia della storia italiana, dalla Grande guerra all'imporsi della dittatura fascista. Il testo è la cronistoria della vicenda che nell'autunno del '26 porta Lussu, deputato cagliaritano e medaglia al valor militare, prima in galera e poi al confino per essersi opposto, armi in pugno, agli squadristi che tentavano di invadergli la casa.



  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo