Lago di Como, 28 aprile 1945. I partigiani stanno arrivando, è questione di poche ore. Ma ecco che un ufficiale tedesco si presenta al cospetto di Benito Mussolini, sostenendo di poterlo salvare. Per convincerlo, gli mostra un anello, su cui è inciso un sigillo. Il duce lo riconosce subito: ora sa chi è davvero quell'uomo e cosa vuole in cambio del suo aiuto. Mussolini rifiuta. Preferisce andare incontro al suo destino, piuttosto che consegnare quell'oggetto a loro... Roma, oggi. Il papa è morto e la Chiesa si prepara all'inizio del conclave. Mentre i cardinali giungono da ogni parte del mondo, Kastor Gallo lascia la città eterna per tornare nella natia Malta. Questo è il momento che aspettava da anni... Lago di Como, oggi. Cotton Malone è in missione per conto dell'MI6: deve recuperare delle vecchie lettere di guerra, scomparse nel 1945 e misteriosamente riapparse nelle mani di un antiquario. Non appena entra in casa dell'uomo, Malone trova lui morto e le stanze a soqquadro. Osservando quel cadavere riverso a terra, Malone ha l'impressione che, per quanto preziosi, i documenti che cerca siano solo la punta dell'iceberg di una trama oscura ben più ampia. E il sospetto si trasforma in certezza quando lui stesso diventa il bersaglio dell'assassino. Solo e braccato, Malone scoprirà di essere finito nel mirino di una setta segreta che da secoli muove i fili nell'ombra, e che adesso è pronta a sferrare il suo attacco finale. E lui è l'unico che può fermarla.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo