Appare spesso. Nel bel mezzo della notte. A casa mia. Non è un luna park fantasma. È un luna park segreto. Se anche volessi parlarne, come potrei? Le giostre cambiano in continuazione. A volte tornano, a volte no. Non è un sogno. No, di sicuro. Voi non ve lo sognate nemmeno. In un diario segreto, la voce di un bambino racconta ogni sera la comparsa di un luna park. Le sue giostre sono la metafora della violenza domestica: la tensione crescente, i picchi di urla, le discese nel silenzio. Per Benny, di giorno, a scuola, la vita sembra scorrere normalmente. Basterà l'amicizia di Stella a farlo uscire dal Tunnel degli Orrori? Età di lettura: da 11 anni.



  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo