La Sardegna è un'isola da raccontare. Anche perché, nell'isola, la pratica del narrare si intreccia con la bellezza sfrontata della natura, la grazia dell'arte, l'epopea di un mondo arcaico restituito alla storia dall'archeologia. A partire da luoghi realmente esistenti, spesso insoliti e anche per questo strani, di volta in volta presentati al lettore – montagne, voragini e vallate, borghi e quartieri, chiese e grotte naturali, ville, foreste e castelli, pozzi, nuraghi e sorgenti – l'autore raccoglie e riporta alla luce i racconti custoditi dalla tradizione. Fanno la loro comparsa diavoli crudeli e mostri terribili, fantasmi misteriosi e santi potentissimi, animali, banditi, fate e amanti. Lasciando intravedere – oltre la superficie di una terra già di per sé fonte di stupore e meraviglia – un mondo magico e pieno di mistero. Diavoli e mostri • La leggenda di Norculanu • Sorammala che ruba l'anima • L'impronta di nostra Signora e le corna del demonio • L'anima del cane del cacciatore Fantasmi • Don Blas d'Aragona, cavaliere terribile • Una messa per i morti male • Le danze macabre dei trapassati Santi • San Giovanni e la profezia della maga • La leggenda dell'imperatore • L'uomo che mandò a memoria il libro dei salmi e morì decapitato • La devozione di un latitante Fate e streghe • I bottoni d'oro della Fata Giulia • La casa dell'orchessa • I due gemelli e la regina incantatrice • La strega salvata dal rogo ...e tanti altri racconti insoliti e misteriosi


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo