Dacia Maraini ci racconta ancora una volta il mondo femminile con Donne senza paura, una voce fuori dal coro che diviene racconto, quotidianità, straordinaria esigenza di diventare protagoniste. La grande scrittrice offre le sue parole ad un tema che le è stato sempre, e profondamente a cuore come quello della questione femminile, della disparità che la contemporaneità ancora offre e della necessità di farsi ascoltare e di continuare a gridare la propria battaglia, perchè è ancora molto lungo il viaggio verso la parità e l’uguaglianza tra uomini e donne. Dacia Maraini dedica questa lettera aperta alle donne, alle protagoniste di un mondo che deve riconoscerle, alle ragazze, giovani e non, che animano i suoi libri e li popolano di bellezza, forza e fragilità. Da Donne mie in poi, la Maraini ha sempre parlato al cuore femminile, cercando di rappresentarlo al meglio, senza banalizzazioni e senza sentimentalismi, solo raccontando la verità. Ma Donne senza paura parla anche, e soprattutto, agli uomini che devono riconoscere le donne alla pari in una società che ha bisogno del sostegno di entrambi per poter progredire culturalmente. In quest'ottica si sviluppa un libro che è racconto, esperienza, lotta, equità e in cui il tratto magico della Maraini emerge per caratterizzare una conquista necessaria del ventunesimo secolo.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo