Niente è esaltante nella vita di Miriam McAlpin: il suo lavoro di promotrice della birra Moose è insoddisfacente e monotono, il suo fidanzato pensa solo a vantarsi della sua capacità di reggere l'alcool, la sua migliore amica è un'arrabbiata e frustrata femminista... Poi, un giorno, Marian diventa matta. O almeno crede di esserlo, perché a poco a poco smette di mangiare: il fatto è che Marian si è accorta che tutti la consumano con indifferenza come si può consumare una bistecca, o bere un sorso di birra Moose. Comincia così una tragicomica riscossa dove cadranno, uno dopo l'altro, tutti i divoratori di Marina che, soddisfatta, potrà ricominciare a gustarsi una bistecca.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo