Cyril Avery non è un vero Avery - o almeno, questo è ciò che gli ripetono i suoi genitori adottivi. Non lo è, e non lo sarà mai. E allora quello che gli resta da capire è chi è davvero. Figlio illegittimo di una madre giovanissima nell'Irlanda rurale, adottato da una facoltosa ed eccentrica coppia di Dublino, si troverà sempre alla deriva nel mondo, in cerca del suo passato, della sua identità, alla scoperta dell'uomo che vuole diventare e del paese in cui vive. Boyne ci offre uno spaccato dell'Irlanda dagli anni Quaranta a oggi, una storia picaresca e commovente raccontata attraverso gli occhi di un uomo ordinario, con lo stile inconfondibile che lo ha consacrato al grande pubblico.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo