Ci sono orsi che quando arrivano, non se ne vogliono più andare. Ti seguono dappertutto, e più provi a mandarli via, più ti rimangono appiccicati addosso: sul divano, mentre sei con qualcuno, quando provi a dormire. Più provi a liberartene, più ti seguono. A volte sembrano essersene andati, così, di colpo. Poi ritornano, dal niente, senza fare rumore. Una storia illustrata sui generis che ci insegna come a volte convivere con chi è pesante, scuro e ingombrante è possibile: bisogna solo farci l'abitudine. Perché in fondo, ognuno ha un orso sullo stomaco con cui fare i conti tutti i giorni. Età di lettura: da 4 anni


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo