Diffida sempre delle apparenze, mio caro Nathan poichè il mondo non è altro che un'illusione alla quale gli spiriti deboli si accontentano di credere. La verità, ben più crudele, si annida tra le ombre del passato. In pochi osano cercarla. «Difficile resistere a questo romanzo strano e un po' gotico che si svela poco alla volta, un enigma dietro l'altro, dove ogni rivelazione porta a una nuova ricerca, a una nuova sfida. desideriamo anche noi entrare nel palazzo delle ombre e varcare l'ultima porta segreta. Un vero e proprio successo!» - Florence Dalmas Parigi, 1960. Nathan Thanner, un trentenne taciturno e riservato, trascorre le sue giornate in una bottega del Marais dove crea preziose marionette. Ma ecco che una mattina d'autunno riceve una misteriosa lettera da suo padre, sparito da più di vent'anni, e niente sarà più lo stesso. Ex romanziere di successo diventato pazzo, Hugo Thanner annuncia di essersi suicidato e di avergli lasciato in eredità una dimora maledetta, il Palazzo delle Ombre, vicino al Père Lachaise. Comincia così per Nathan una caccia infernale alla ricerca dell'ultimo manoscritto di H. Thanner, in un susseguirsi di vendette, patti di sangue e trappole machiavelliche in cui il confine tra realtà e illusione è sempre più labile. Immergendosi nel passato Nathan scoprirà i segreti più inquietanti della sua famiglia e approderà alla soluzione dei misteri che si celano nel Palazzo delle Ombre. Dalla penna di un autore che ha saputo fare suoi i generi più diversi, un romanzo dal sapore gotico che esplora i lati oscuri dell'animo umano.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo