ISalvo, pur abitando a Milano, ha discendenze siciliane. Undici anni, una Sicilia conosciuta solo attraverso le parole dei genitori. Una terra da cui il padre ha deciso di prendere le distanze, rompendo drasticamente i legami con la famiglia di origine, orgogliosamente e dichiaratamente mafiosa. Il padre di Salvo nasce e cresce in una famiglia e una comunità in cui la mafia viene riconosciuta come forma di governo, come datore di lavoro, come protettore. Salvo e le mafie – edito da Sinnos – è un libro che racconta la mafia da un punto di vista inconsueto, almeno nei libri per bambini e ragazzi. La racconta dal di dentro, con gli occhi di colui che, pentito, collabora con la giustizia e ne paga le conseguenze in carcere, con la famiglia sotto copertura. Età di letture: da 10 anni


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo