+39 078926710

+39 078925007

bibliotecasimpliciana@comune.olbia.ot.it

Chiamaci o contattaci via Whatsapp allo 0789.26710 per scegliere il tuo libro. L’iscrizione è gratuita, basta un documento e il codice fiscale e consente l’accesso ai nostri servizi: consultazione di libri, documenti, periodici; prestito libri, CD e DVD; utilizzo dei pc e della connessione WI-FI; assistenza e consulenza alle ricerche; visite guidate, sala conferenze. Ricevi le nostre email cliccando qui http://eepurl.com/dwvV5f o copiando il link e incollandolo nel tuo browser

Da A Da A
lun 08:30 13:30 15:00 19:00
mar 08:30 13:30 15:00 19:00
mer 08:30 13:30 15:00 19:00
gio 08:30 13:30 15:00 19:00
ven 08:30 13:30
sab
dom
Orario valido dal 25/05/2020
SE VUOI UNO O PIÙ VOLUMI IN PRESTITO CERCA IL TITOLO CHE TI INTERESSA SU WWW.LIBRAMI.IT/OLBIA E VERIFICA CHE SIA DISPONIBILE CHIAMACI O CONTATTACI VIA WHATSAPP ALLO 0789.26710 PER FISSARE L’APPUNTAMENTO PER IL PRESTITO SE DEVI RESTITUIRE I VOLUMI IN PRESTITO CHIAMACI O CONTATTACI VIA WHATSAPP ALLO 0789.26710 PER FISSARE L’APPUNTAMENTO PER IL RESO UNA VOLTA CONFERMATO L’APPUNTAMENTO VIENI IN BIBLIOTECA AL GIORNO E ALL’ORA STABILITI CON LA MASCHERINA SEGUENDO LE DISPOSIZIONI IMPARTITE DAL PERSONALE
Per effettuare le operazioni di sanificazione dei locali, nel pomeriggio di martedì 1 settembre la Biblioteca Civica Simpliciana resterà chiusa
La rassegna si concluderà venerdì 2 ottobre con l’incontro con Guido Tonelli, fisico, Professore Ordinario presso l’Università di Pisa e divulgatore scientifico, che presenterà l’ultimo suo libro “Genesi. Il grande racconto delle origini” edito da Feltrinelli. Un viaggio vertiginoso all’indietro, verso il non-luogo e nel non-tempo in cui è nato tutto, per rispondere alla domanda più antica dell’uomo: che origine ha l’universo? Ingresso gratuito previa prenotazione tramite App Municipium e pagina web su sito del Comune di Olbia
“Oltre la fine la Città Nuova” un incontro di Musica e Teatro e con l’attrice Lucilla Giagnoni, la storica grecista Fiammetta Fazio e i musicisti Luca Nulchis ed Egidiana Carta del gruppo sardo ANDHIRA. Un incontro, un diaologo, in cui le 3 voci si intersecano e si sorreggono vicendevolmente e con uguale peso e importanza. Dal racconto dell’Edipo Re, interpretato in alcune sue parti, si trattano tematiche di Etica, in particolare il significato di democrazia e responsabilità civile, il tutto in un unico spettacolo, che coinvolge ora con la riflessione, ora con la forza emotiva del teatro, ora con la bellezza della musica. Ingresso gratuito previa prenotazione tramite App Municipium e pagina web su sito del Comune di Olbia
Giovedi 24 settembre la rassegna propone: “Le parole di Oriana” omaggio a Fallaci in concerto, di con Maria Rosaria Omaggio, al pianoforte Cristiana Pegorario. Ottanta minuti di spettacolo, un’occasione per capire meglio non solo cosa ha veramente detto, ma per conoscere Oriana Fallaci e cogliere le tante sfaccettature della sua complessa personalità e della infaticabile attività giornalistica e letteraria. Ingresso gratuito previa prenotazione tramite App Municipium e pagina web su sito del Comune di Olbia
Lunedi 21 settembre 2020: reading concerto di Patrizia Laquidara dal titolo “Stanze”, una serata in cui l’autrice metterà in gioco la sua dote narrativa e dove alle letture faranno da colonna sonora i canti di Patrizia, le canzoni che l’hanno fatta conoscere al pubblico come cantautrice. Patrizia Laquidara sarà accompagnata da Daniele Santimone alla chitarra. Ingresso gratuito previa prenotazione tramite App Municipium e pagina web su sito del Comune di Olbia
In scena lo spettacolo di teatro canzone “Le Parole (In)Cantate, concerto per un’attrice al microfono”, con Elena Pau voce, pianoforte e arrangiamenti musicali, Alessandro Nidi, sax, Antonio Marangolo….tra gli altri, testi di Dario Fo, Dacia Maraini, Alberto Moravia, Goffredo Parise, Roberto Roversi, Pier Paolo Pasolini, Ercole Patti e musiche di Fiorenzo Carpi, Gino Marinuzzi, Gian Franco Maselli, Gino Negri. Ingresso gratuito previa prenotazione tramite App Municipium e pagina web su sito del Comune di Olbia
Martedì 15 settembre Guido Guglielminetti presenta il libro “Essere... basso. Piccole storie di musica”, una ricca raccolta di episodi e racconti della straordinaria vita di Guido Guglielminetti, bassista per vocazione e per scelta. La presentazione del libro di cui Guido è abile narratore, è accompagnata da Fabrizio Barale (chitarra) e da Chiara Di Benedetto (violoncello) che assieme a Guglielminetti ripropongono i brani che l’autore stesso ha scritto per gli artisti con cui ha collaborato. Ingresso gratuito previa prenotazione tramite App Municipium e pagina web su sito del Comune di Olbia
Mercoledì 9 settembre ospiti della rassegna saranno Paola Catella e Giobbe Covatta con il Reading intorno al libro per ragazzi dal titolo “Celestino” EGA Edizioni Gruppo Abele. Un albo illustrato sul valore della diversità e sulla necessità di superare pregiudizi e stereotipi. Una storia divertente firmata da Paola Catella con illustrazioni e prefazione di Giobbe Covatta. Ingresso gratuito previa prenotazione tramite App Municipium e pagina web su sito del Comune di Olbia
Tratto dall’opera di Ovidio, diretto da Alessandra Pizzi. Protagonista sarà Enrico Lo Verso accompagnato da “ospiti” speciali, i quali porteranno il loro omaggio al Poeta. Ingresso gratuito previa prenotazione tramite App Municipium e pagina web su sito del Comune di Olbia Piazzale Comune di Olbia, edificio ex scolastico
Presentazioni di libri, reading musicali, rappresentazioni teatrali, per un totale di 8 appuntamenti in grado di attrarre un target di pubblico molto vasto, dai più giovani ai meno giovani oltre che diversificato per provenienza, visto i nomi degli autori coinvolti e il livello degli spettacoli artistici proposti, di conseguenza potenzialmente interessante per la popolazione residente, oltre che per i turisti ospitati nel nostro territorio e/o comunque in transito o soggiornanti nelle altre località turistiche della Sardegna.
La piattaforma di prestito digitale MLOL con la più grande collezione di contenuti multimediali, ora è disponibile per la Biblioteca di Olbia 1) Vieni in biblioteca a registrarti 2) Registrati a http://www.librami.it/olbia 3) Chiedi al personale di associare l'account librami alla tua tessera
Una grande organizzazione che promuove autori e artisti esordienti ed emergenti
L’Assessorato alla Cultura del Comune di Olbia e la Biblioteca Civica Simpliciana indicono il bando di concorso per la VII edizione del “Premio Letterario Città di Olbia” riservato a : - racconti brevi, in lingua italiana o nelle diverse varianti del gallurese e logudorese, - componimenti poetici in tutte le varianti del gallurese e logudorese, in rima o versi sciolti. ART. 2 – PARTECIPANTI Il concorso è aperto a tutti. La partecipazione al concorso è gratuita. ART. 3 – ARTICOLAZIONE DEL PREMIO Il “Premio Letterario Città di Olbia” si articola come segue: a) Racconti brevi in lingua italiana. b) Racconti brevi in gallurese e logudorese, in tutte le varianti. c) Racconti brevi Junior. d) Componimenti poetici, in rima o versi sciolti, in gallurese e logudorese, in tutte le varianti. Continua a leggere scaricando il bando
La biblioteca riparte dal 25 maggio 2020 con prestiti e restituzioni. Se vuoi uno o più volumi in prestito cerca il titolo che ti interessa su WWW.LIBRAMI.IT/OLBIA e verifica che sia disponibile, CHIAMACI AL NUMERO 0789.26710 per fissare l’appuntamento per il prestito. Se devi restituire i volumi in prestito chiamaci al numero 0789.26710 per fissare l’appuntamento per il reso. Una volta confermato l’appuntamento vieni in Biblioteca al giorno e all’ora stabiliti con mascherina senza filtro e guanti seguendo le disposizioni impartite dal personale
Il Tea Letterario e la Biblioteca Civica di Olbia dànno appuntamento a tutti gli amanti della buona lettura mercoledì 27 maggio alle 18:15 su Skype per conversare in compagnia, anche se da casa, sui tre libri che sono stati selezionati questo mese: "L' ombra di quel che eravamo" e "Un nome da torero" di Luis Sepúlveda, e "Confessioni di un borghese" di Sándor Márai. La sala virtuale dove partecipare con Skype è già raggiungibile all'indirizzo https://join.skype.com/eqW5X9Ev6bBh Vi aspettiamo, iniziate a leggere e a registrarvi! L' ombra di quel che eravamo di Luis Sepúlveda Tre amici si danno appuntamento in un magazzino di Santiago del Cile. Li accomuna l'antica militanza tra i sostenitori di Salvador Allende e uno sguardo amareggiato sulla vita. La città è molto cambiata, e anche loro non sono più gli stessi: c'è chi ha una valvola saltata in seguito a un soggiorno obbligato in un centro di tortura, chi ha perso la splendida chioma alla Jimi Hendrix, chi ha messo su una ragguardevole pancia. Convocati dall'anarchico Pedro Nolasco, detto l'Ombra, per compiere insieme un'ultima, audace azione rivoluzionaria, Lucho Arancibia, Lolo Garmendia e Cacho Salinas hanno però deciso di scrollarsi gli anni di dosso e attendono l'arrivo del loro leader. Invano: perché il destino cieco e beffardo ci mette lo zampino, prendendo le forme di un mitico giradischi che si trasforma in un micidiale proiettile, riservando a Nolasco la più musicale delle uscite di scena. Chi prenderà il suo posto, in una vicenda che è una girandola di coincidenze, se non il più sprovveduto tra i militanti delle molte correnti di un tempo, quel Coco Aravena a cui il destino offre finalmente una possibilità di riscatto? E dove condurranno le indagini dell'ispettore Crespo, alle prese con l'identificazione di un cadavere e con un furto di elettrodomestici? ------------ Un nome da torero di Luis Sepúlveda Berlino, seconda guerra mondiale: una collezione di antiche e preziosissime monete d'oro scompare dai forzieri della Gestapo. Cinquant'anni dopo, in una Berlino ormai liberata dal Muro, un ex guerrigliero cileno dal passato complicato, e che porta il nome di un famoso torero, Belmonte, viene incaricato da una compagnia di assicurazioni di ritrovare il tesoro della Collezione della Mezzaluna Errante. Ma c'è anche qualcun altro interessato a quelle monete: in quella stessa Berlino un ufficiale dei servizi segreti della Germania Est riceve lo stesso incarico. Comincia così per l'ignaro Belmonte un duro inseguimento che dall'Europa lo porterà fino alla Terra del Fuoco. ------------ Confessioni di un borghese di Sándor Márai Nella prima parte, siamo in una cosmopolita cittadina dell'Alta Ungheria agli inizi del Novecento, nel luminoso tramonto della Monarchia, in seno a una famiglia della borghesia colta di origine tedesca. Nella seconda parte, il narratore - prima bambino e poi adolescente animato da un inesprimibile senso di ribellione - è diventato un ombroso déraciné che, spinto da una vorace curiosità e da un'irrequietezza che è in lui forma di vita, abbandona il suo Paese per una destinazione a lui stesso ignota. Iniziano così le peregrinazioni nell'Europa fra le due guerre: dapprima a Lipsia, Stoccarda, Weimar, Monaco, Francoforte, Berlino, e poi Parigi, Firenze, Londra per arrivare fino al Medio Oriente.
Il Tea Letterario e la Biblioteca Civica di Olbia danno appuntamento a tutti gli amanti della buona lettura mercoledì 29 aprile alle 18:15 su Skype per conversare in compagnia, anche se da casa, sui due libri che sono stati selezionati questo mese: "Le braci", di Sàndor Màrai, e "Autobiografia di uno schiavo", di Miguel Barnet. La sala dove partecipare con Skype è raggiungibile all'indirizzo https://join.skype.com/eqW5X9Ev6bBh Vi aspettiamo!
Seguendo la tradizione dei laboratori, in questo periodo in cui i bambini sono forzatamente a casa l’Assessorato alla Cultura promuove un laboratorio/concorso per i bambini fino agli undici anni che si svolgerà online. Nonostante le limitazioni di spostamento e la chiusura “fisica” della biblioteca vogliamo mantenere il legame con i bambini che negli anni abbiamo consolidato tramite i laboratori. Questa esperienza sarà nuova per tutti, anche per noi, e speriamo sia stimolante e utile per trascorrere del tempo in spensieratezza. Invitiamo a partecipare all’iniziativa per vivere insieme, lontani ma vicini, le festività Pasquali. Regolamento 1. Il Concorso è rivolto ai bambini e le bambine frequentanti le scuole del Comune di Olbia fino agli 11 anni di età 2. Dovrà essere inviata una sola foto per lavoretto realizzato con materiale da riciclo 3. Inviare la foto alla seguente email bibliotecasimpliciana@comune.olbia.ot.it entro sabato 11 aprile 2020 4. Le foto verranno pubblicate e votate sulla pagina Facebook della Biblioteca di Olbia https://www.facebook.com/bibliotecaolbia Dal 14 al 16 aprile 2020 Nell’email vanno indicati il titolo del lavoretto, nome, cognome, un contatto e la scuola frequentata 5. I 3 lavoretti più cliccati riceveranno una sorpresa!
Dantedì, mercoledì la prima edizione con letture social del Sommo Poeta. Coinvolti scuole, musei, biblioteche, luoghi di cultura. Franceschini agli artisti: "Leggete Dante e condividetelo sui social" Azzolina: "Riscoprire Dante sarà un modo per restare uniti".
Al fine di contrastare i contagi da Coronavirus, è stata emessa in data odierna un’ordinanza che riduce gli orari di apertura delle attività commerciali (commercio al dettaglio e servizi alla persona, elencati negli allegati 1 e 2 del DPCM 11 marzo 2020). «Dobbiamo mettere in campo tutto quanto possibile per evitare che il virus si diffonda. – ha detto il sindaco Settimo Nizzi – Abbiamo deciso di anticipare la chiusura dei negozi alle ore 18.30 nelle giornate feriali e disporre la chiusura totale degli stessi per l’intera giornata della domenica. Resteranno aperte con i consueti orari farmacie e parafarmacie, comprese quelle presenti nei centri commerciali». Non sono interessate dal provvedimento le attività di ristorazione con consegna a domicilio. Quindici persone tra medici, infermieri e pazienti dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, sono risultate positive al virus in data odierna. Diventa ancora più importante, al fine di salvaguardare la propria salute e quella della comunità intera, osservare con assoluto rigore le prescrizioni ed uscire dalla propria abitazione solo in caso di reale necessità.