Cookie Consent by Free Privacy Policy website

L'incredibile vicenda dello stato indipendente dell'Isola delle Rose. L'affresco di un periodo storico tratteggiato attraverso una delle imprese più utopiche e affascinanti che un uomo possa immaginare. Il primo maggio del 1968 un ingegnere bolognese, Giorgio Rosa, proclama uno stato indipendente su una piattaforma in ferro da lui stesso progettata e costruita sei miglia al largo di Rimini: è l'atto di nascita dell'Isola delle Rose. Durante l'estate i militari occupano la piattaforma: è la prima e unica guerra d'aggressione dell'Italia repubblicana. Il film documentario di Cinematica e il libro di Giuseppe Musilli ripercorrono la storia dell'Isola attraverso un minuzioso lavoro di ricerca in giro per l'Italia e l'Europa, con interviste ai testimoni e ai protagonisti di quelle vicende.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo