Milano, luglio, un caldo canicolare. La mamma è in montagna con il fratellino, papà è via per lavoro. Giulio, lasciato alle cure di una ridanciana colf a ore, deve espiare due brutti voti a scuola lavorando come garzone nella drogheria sotto casa e andando a ripetizioni da un'anziana ed energica prof di latino in pensione. Ma nel giro di pochi giorni quello che doveva essere un mese di noioso tran tran si trasforma in una serie di incontri e avventure che lasciano Giulio stupefatto e anche un po' pesto. Sballottato da un evento all'altro, ma sempre padrone della sua arguzia, Giulio non si accorge nemmeno di aver fatto, una sera in un bar del Naviglio Grande, un incontro interessante, molto interessante... Età di lettura: da 14 anni.