Filippo Maria, dopo aver finalmente risposto a tono al professore di fisica che lo umilia da sempre, vuole solo raggiungere Giorgio, il suo migliore amico che, immobile di fronte a una chiesa, si chiede perché non sia riuscito a piangere al funerale del fratello. Poco dopo incontrano una ragazza: Clo. Basta uno scambio di sguardi e i tre si scelgono. Si scambiano una promessa: insieme, ognuno farà quell'unica fondamentale cosa che, in futuro, potrebbe pentirsi di non aver fatto. Ma Clo non riesce a condividere la sua più grande speranza. Perché a diciassette anni è difficile lasciarsi guardare dentro e credere che esista qualcuno disposto ad ascoltare i segreti che non siamo pronti a rivelare. Per farlo non bisogna temere che la felicità arrivi per davvero e afferrarla.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo