Il Blocco 31 è la parte di Auschwitz che i nazisti mostrano agli ispettori della Croce Rossa, per convincerli che si tratta di un "normale" campo di lavoro. Ci sono cinquecento bambini nel blocco, e per loro il signor Hirsch, un ebreo tedesco di mezza età, e la quattordicenne cecoslovacca Dita hanno creato una minuscola biblioteca segreta di otto libri arrivati chissà come fin lì: una breve storia del mondo di H.G. Wells, un trattato di Freud, un manuale di geometria analitica, le avventure di un soldato chiamato Svejk... Dita è disposta a tutto per salvare il suo tesoro, e sarà proprio la sua fiducia nel potere dei libri a consentirle di sopravvivere all'orrore.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo