Un tempo le canzoni popolari erano molto diffuse; le cantavano anche gli adulti a veglia davanti al fuoco, ma la loro funzione più importante era quella di accompagnare i bambini verso il sonno, come fiabe cantate. Chi le sentiva da bambino le riproponeva da adulto ai propri figli. Si cantavano in tutte le case, non solo nelle cascine o nelle abitazioni modeste, ma anche nelle case dei "signori" dove le tate erano popolane e quindi portavano con sé questi piccoli capolavori di fantasia, di humor anche un po' nero, di musicalità briosa, di storia ufficiale che si mescola a quella del popolo, di morale. Età di lettura: da 4 anni.


Al momento non ci sono biblioteche collegate a questo titolo
  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo