Nell'ultimo dei grandi "romanzi tribali" di Natalia Ginzburg la disgregazione della famiglia, il vuoto di virilità, l'assenza della figura paterna vengono osservati con fredda e asciutta pietà.


Al momento non ci sono biblioteche collegate a questo titolo
  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo