Dopo aver conquistato Mario Martone, che ha tradotto in immagini il suo libro L'amore molesto, Elena Ferrante, scrittrice cose schiva da suscitare dubbi sulla sua stessa identita, ha affidato al regista Roberto Faenza la trasposizione cinematografica del suo secondo romanzo, I giorni dell'abbandono; protagonisti del film in concorso a Venezia, Margherita Buy e Luca Zingaretti. In una Torino afosa e straniante, fatta di spazi geometrici nel quale c facile perdersi, una donna trentottenne vive in pieno la crisi per l'improvviso abbandono da parte del marito. E' un viaggio attraverso un tunnel d'angoscia, che parte dallo sconcerto, dal dilagare del dolore, per precipitare nel buco nero di chi non si riconosce piu una vera identita; fino a che non riscopre la propria tenacia, il proprio caparbio attaccamento alla vita.



Cerchi un'altra biblioteca? Verifica se è attiva in Librami
  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo