In questo volume Antonio La Penna raccoglie una seconda serie di saggi e studi sui nessi fra politica e cultura in Roma antica e nella tradizione classica moderna, in buona parte riferiti al teatro. Il primo saggio riguarda, oltre la cultura latina, soprattutto quella della Magna Grecia dopo la conquista romana; poi l' età augustea torna ad essere presente negli studi sul tipo del demagogo nell'Eneide e sul conflitto fra modernità e arcaismo nell'etica dell'eros di Ovidio. Ma qui ancora più che nella prima serie la ricerca si estende all'età arcaica e talvolta anche a momenti e problemi dell'età imperiale.La seconda parte dell'opera è in gran parte occupata da un lungo saggio su Bianchi Bandinelli, dove sono affrontati e discussi i problemi dell'interpretazione marxista della cultura antica e si offre un capitolo di storia della più recente e attuale cultura classica italiana.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo