Il racconto in prima persona di una donna che desidera disperatamente un figlio ma si scopre sterile a causa di una malattia poco conosciuta ma purtroppo abbastanza diffusa: l'endometriosi, di cui in Italia sono vittime circa 3 milioni di donne. La sofferenza, si tratta infatti di un morbo doloroso che non coinvolge soltanto l'apparato riproduttivo, le continue visite alla ricerca del medico che possa farla star meglio, il bruciante desiderio di maternità destinato a rimanere inappagato, sono gli ingredienti di una storia toccante descritta con semplicità e umanità. Un dramma cui la protagonista non vuole però arrendersi: con grande coraggio cerca in tutti i modi di curarsi e di realizzare il suo sogno di maternità percorrendo anche la strada della riproduzione assistita. Ma questa si rivela una strada fallimentare, che acuisce la sua frustrazione e il devastante senso di inadeguatezza che la pervade. Grazie però ad un intervento chirurgico ben riuscito, "che le restituisce la vita" e al sostegno del marito innamorato e tenace quanto lei, Silvia matura la consapevolezza che si può anche essere mamma di cuore. E così, con la decisione di adottare un bambino, ritrova la gioia di vivere e la serenità.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo