Osho Rajneesh (1931-1990) è soprattutto noto come il fondatore e il maestro dei "sannyasin", gli "arancioni". Il suo è un invito all'uomo contemporaneo a spogliarsi di tutti i condizionamenti (razza, ceto, nazionalità, fede) per tornare a essere finalmente solo se stesso. Un messaggio di speranza, uno stimolo che mostra la strada per la felicità e l'amore.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo