Il giornalista ebreo David Goldberg è stanco del suo lavoro, dell'appartenenza religiosa e della sua vita familiare. Solo la fuga gli sembra una situazione praticabile: cambia volto e nome per seguire i suoi desideri e costruirsi un'identità nuova e completamente libera da ogni vincolo. Da New York a Londra a Palermo: fa il ballerino, il tassista, il fotografo e poi ancora il giornalista. Donne belle e prorompenti, eleganti o sensuali attraversano la sua vita, attratte dal suo incredibile magnetismo. Nel suo inquieto vagare, incontra anche la figlia, senza che lei lo riconosca. Un itinerario che si conclude a Gerusalemme, città simbolo della convivenza tra identità diverse.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo