«Finché morte non sopraggiunga» è composto da due romanzi brevi uniti da un filo tematico e dall'estro di un autore che ha una straordinaria confidenza con questo genere letterario e sa dargli una grandezza tutta particolare. Benché situati in due momenti storici molto diversi - «Fino alla morte» è ambientato nel 1096, mentre «Amore tardivo» si svolge nella Tel Aviv degli anni settanta -, questi due romanzi sono entrambi ispirati da un senso di tragedia che incombe sulla terra d'Israele, di ieri così come di oggi. Corale è la prima novella, che racconta l'avvicinarsi della Prima Crociata; profondamente individuale la seconda, che ha per protagonista un anziano e solitario professore di Tel Aviv.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo