Gian Antonio Stella, che al tema dell'emigrazione aveva già dedicato saggi come "L'orda" e "Odissee", rivela in questo dvd uno straordinario talento di cantastorie. Un racconto tenero e commosso, carico di sogni, malinconie e paure, ma anche fatti e documenti degli italiani che solo cent'anni fa lasciavano il loro Paese in cerca di una vita migliore all'estero, spesso oltreoceano. Trasportati dalla musica, dalle immagini e dai canti di Gualtiero Bertelli e della Compagnia delle Acque, riviviamo così emozioni e speranze, l'attrazione per l'avventura e il terrore per l'oceano, spaventosa barriera d'acqua che separava la nostra miseria dalla ricchezza della Merica dalle strade lastricate d'oro. Nel libro una miniera di curiosità e notizie insolite, raccolte in un dizionario inedito, che traccia una storia degli episodi noti e meno noti della nostra emigrazione. Perché fino a trent'anni fa gli immigrati degli altri eravamo noi.



  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo