«Non possiamo capirlo; ma possiamo e dobbiamo capire di dove nasce e stare in guardia. Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre».Primo LeviQuali sono le strutture gerarchiche di un sistema autoritario e quali le tecniche per annientare la personalità di un individuo? Quali rapporti si creano tra oppressori e oppressi? Chi sono gli esseri che abitano la «zona grigia» della collaborazione? Come si costruisce un mostro? Era possibile ribellarsi? E ancora: come funziona la memoria di una esperienza estrema.Le risposte dell'autore di Se questo è un uomo (1947) nel suo ultimo libro sui Lager nazisti. Un saggio imprescindibile per capire il Novecento e ricostruire un'antropologia dell'uomo contemporaneo.Con una Nota biografica a cura di Ernesto Ferrero e un'Appendice critica a cura di David Bidussa, che contiene saggi di Lorenzo Mondo, Cesare Cases, Pier Vincenzo Mengaldo, Frediano Sessi, Cesare Segre, Stefano Levi Della Torre.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo