Con la sua vasta opera narrativa, saggistica e teatrale Pirandello si impone come una delle figure più rilevanti della letteratura mondiale del Novecento. Al teatro soprattutto è affidato il suo persistente successo in Italia e all'estero. Nella trilogia qui presentata Pirandello saggia un modo nuovo, e insieme antichissimo, di fare teatro: propone una originale "scrittura della rappresentazione" che si interroga sul rapporto tra l'artista e i personaggi della sua fantasia, che inscrive la messinscena nel dramma stesso, accompagnando l'esposizione dei casi narrati con l'illustrazione dei processi attraverso i quali quei "fatti" diventano situazioni drammatiche.


  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo