Rosi, e Cinzia, e Tecla. Fu una notte molto speciale a unirle per sempre - la notte in cui varcarono la soglia del carcere minorile, ciascuna seguendo un suo destino - e sarà un giorno altrettanto speciale e dividerle, per sempre. Il giorno in cui una vecchia giacerà sul letto rantolando, certi soldi non si troveranno, e lo squillo ossessivo del telefono risuonerà in una stanza. E loro tre saranno lì a guardare, aspettando qualcosa, falene ipnotizzate da una luce che non è salvezza...



  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo