Storia di Sardegna del cavaliere D. Giuseppe Manno primo ufficiale della R. Segreteria di Stato per gli affari dell'interno, consigliere del s. supremo R. Consiglio di Sardegna, e segretario privato di S.M. Nell'opera, suddivisa in volumi scritti tra il 1825 ed il 1827, si nota l'ostilità dell'autore verso le idee liberali; egli fu infatti sostanzialmente un fedele servitore di Casa Savoia, tant'è vero che sporse aspre critiche alla sarda rivoluzione e curò la sua stessa opera perché fosse funzionale al loro governo e mantenimento dell'isola.


Cerchi un'altra biblioteca? Verifica se è attiva in Librami
  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo