Tombolo era un piccolo Barbagianni che viveva con Mamma e Papà in cima a un albero molto alto dentro un campo. Tombolo era grosso e soffice. Aveva un bellissimo collare a forma di cuore. Aveva occhi enormi e tondi. Aveva le ginocchia molto appuntite. In effetti era uguale o tutti gli altri piccoli Barbagianni, tranne che per un particolare. Tombolo aveva paura del buio."Non puoi avere paura del buio" diceva Mamma. "I gufi non hanno mai paura del buio" "Io si" diceva Tombolo."Ma i gufi sono uccelli della notte" insisteva lei. Tombolo si guardò le punte delle zampe. "Io non voglio essere un uccello della notte" borbottò. "Voglio essere un uccello del giorno". Età di lettura: da 6 anni.


Cerchi un'altra biblioteca? Verifica se è attiva in Librami
  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo