"Era la mattina in cui compivo dodici anni, la mattina in cui tutto cominciò..." Così inizia la storia di Simone, ragazzetta spigolosa che vive con una madre svampita e il fidanzato di questa, poco amato da Simone. Quando li raggiunge il vecchio nonno, fuggito dall'ospizio con gli stivali della capo infermiera per "venirsene a morire in pace", inizia per Simone un periodo magico, in cui tutto le può accadere, persino di fingersi un maschio e cominciare a crescere davvero. Età di lettura: da 11 anni.


Cerchi un'altra biblioteca? Verifica se è attiva in Librami
  • Esegui il per poter scrivere
  • Scrivi il primo commento per questo titolo