Bubo non è più piccolo: sa già andare in bicicletta, camminare all’indietro senza cadere (quasi) mai, non ha paura di arrampicarsi in alto, al ristorante chiede solo un cuscino per sedersi e sa scegliere da solo cosa mangiare (mai piselli, però); e ora porta il pannolino solo una volta alla settimana. Dopo il successo di Buon viaggio, piccolino!, Beatrice Alemagna arricchisce la collana “I grandi e i piccoli” con il nuovo Piccolo Grande Bubo: 32 pagine di tenera ironia per imparare a vedere il mondo - e a stare nel mondo - da un’altra altezza. Un libro per: • dirsi che ci si vuole bene; • imparare a cambiare punto di vista.